Ratatouille, topo-cuoco

TOPO-CUOCO RATATOUILLE ARRUOLATO PER LA DIFESA DEL PIANETA

Visto che gli umani proprio non capiscono che bisogna salvare l’ambiente,
è il momento di affidarsi ai cartoni.

Dal topo-cuoco Ratatouille, l’ultimo nato nella famiglia Disney, al più famoso Shrek, passando anche per l’italiano Ratman.
Si moltiplicano le campagne che hanno per protagonisti gli eroi dei bambini, che però hanno molto da insegnare anche ai grandi.
L’ultimo arrivato nella schiera degli ‘eco-paladini’ è Ratatouille,
il topolino protagonista dell’ultimo film di animazione della Disney che in Italia arriverà a ottobre.

Il Dipartimento per l’Energia americano gli ha affidato uno spot di trenta secondi per promuovere l’utilizzo delle lampadine a bassa energia: “Combinare l’esperienza del Dipartimento con l’ingenuità del personaggio Disney – ha commentato alla presentazione dello spot il ‘ministro dell’energià americano Samuel Bodman – è un modo unico per aumentare la coscienza dei problemi energetici. Questo sarà il primo di una serie di sforzi per sfruttare l’intrattenimento a favore della sostenibilità ambientale”. Nello spot, visibile sul sito del Dipartimento e mandato in onda dai principali network statunitensi, si vedono tutti i personaggi del cartoon, che incoraggiano lo spettatore ad utilizzare l’energia in maniera responsabile.

Gli stessi messaggi veicolati da un altro spot (questo visibile anche in Italia, su Mtv), che fa parte dei trenta realizzati da registi famosi per il ‘Live Hearth’ del 7 luglio. In questo caso i protagonisti sono i personaggi di Shrek: gli autori hanno giocato con il colore dell’eroe, coniando lo slogan ‘It’easy to be green’ (é facile essere verdi, che è anche il colore di Shrek).

“Sono contento, ho sempre detto che il disegno animato è ottimo per veicolare questo tipo di messaggi – ha commentato il disegnatore Bruno Bozzetto, che da quarant’anni produce cortometraggi animati con messaggi ‘etici’ – ed è un peccato che venga usato solo per i bambini, perché questa tecnica ha l’astrazione e la sintesi per riuscire a rendere facili messaggi complessi. E il contenuto arriva anche agli adulti: poco tempo fa un signore mi ha detto che ancora oggi quando si lava i denti pensa a un cortometraggio che avevo realizzato per il Wwf tempo fa sull’uso responsabile dell’acqua”.

In Italia l’ultima campagna in ordine di tempo a usare gli eroi dei fumetti è quella della Protezione Civile, che utilizza alcuni personaggi disegnati dal creatore di Ratman, Leonardo Ortolani per dare suggerimenti su come affrontare calamità naturali come incendi, alluvioni o ondate di caldo. “Bisognerebbe fare molti più spot di questo tipo, e mandarli in onda molto spesso – sottolinea Bozzetto – ci sono argomenti su cui sono molto più efficaci anche di filmati realizzati con attori veri. Penso ad esempio a messaggi sull’uso dell’automobile, ma anche tutti gli altri problemi possono essere affrontati. Per me è sempre stata una missione: il mio primo lavoro, quando avevo vent’anni, parlava dell’uso delle armi”.

Fonte:www.ansa.it

—————————————————-

Commenta e approfondisci questa notizia sul nostro
FORUM

News Inserita da Daria Mazzali Promiseland.it Redazione Italia

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vai alla barra degli strumenti