Le Potager du Marais


Questo è uno dei miei ristoranti preferiti a Parigi situato anche in uno dei miei quartieri preferiti, il Marais, in prossimità di quel colosso pieno di tubi colorati chiamato « Centre Pompidou » !
Il suo proprietario, il gentilissimo Signor Peter Aigler, 190 cm di altezza con un viso molto espressivo, è austriaco di nascita ma parigino di cuore e vi abita da ben 30 anni.
Questo ristorantino si compone di due sale con due entrate separate come se fossero due ristoranti ma invece ci troviamo sempre davanti al Potager du Marais.
Luogo molto intimo e conviviale aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 24.00 perciò prendete il vostro tempo ma andateci assolutamente !

È vegetariano ma quasi la totalità della carta è composta da piatti vegan ed anche gli splendidi dolci sono quasi tutti vegan.
Molta cura nella carta che riporta perfino i simboli: con una V riconoscete i piatti vegan e con una stellina i piatti senza glutine!
Tutti i giorni ci sono piatti del giorno diversi con un potage diverso che vi viene presentato a tavola su una lavagnetta ed il menù della carta che rimane fisso.
C’è molta scelta e i piatti sono come piacciono a me….grandi e gustosissimi!!

(Spezzatino di seitan)
Per i più gourmand c’è poi una formula proposta a 25 euro che comprende antipasto, quanto mi manca la tartar d’alghe…divina ! dicevamo…piatto principale e dessert…

Preparano al momento anche splendidi centrifugati di frutta e verdura, nel mio c’è sempre tanto zenzero che adoro !
Insomma ve ne uscite satolli, meno male che vi trovate in una bellissima zona per farvi una bella passeggiata !
Ricordatevi di prenotare soprattutto per il fine settimana e soprattutto nelle ore di punta !! Mentre se ci andate il pomeriggio verso le 16 è tranquillissimo perchè la battaglia è già avvenuta.

Adoro questa cucina perchè ha carattere, personalità e di gran qualità, ho appurato personalmente !

(tarte tatin di mele individuale)
Molti onnivori pensano che la nostra cucina sia triste, monotona e senza gusto… quale ristrettezza mentale Direi piuttosto che è il contrario, con la nostra alimentazione scopriamo tutto un nuovo mondo di sapori, consistenze, nutrienti, ricette.
Porterei volentieri qualche onnivoro, solo qualche, non vorrei mai che mi stendesse con il suo alitino !

Risotrante “Le potager du Marais”
(Flickr foto di Hotels Paris Rive Gauche)
(Flickr foto di CreatiVegan.net)
(Flickr foto di  Star Alliance)

  1. Grazie a Barbara per le sue bellissime foto che rendono bene i deliziosi piatti, sento quasi il profumino 😀

    Reply
  2. È da un po’ che non ci vado… si potrebbe tornare insieme… un de ces quatre… 🙂
    L’articolo è bello, rende l’idea di come si mangia: bene! 🙂

    Reply
  3. Fai venira l’acquolina in bocca e tanta voglia di venirlo a scoprire 🙂

    Reply
  4. Ciao, scusa, ci sono molti piatti gluten free?

    Reply
  5. Ma perchè io non ci sono andata durante la mia permanenza parigina lo scorso anno? 🙁
    Ho girato altri posti, tra cui uno macrobiotico, ma questo mi manca! un giorno ci andrò! 😉

    Reply
  6. Le foto sono stupende, il cibo pure e …quanto condivido l’ultimo pensiero che hai scritto!
    PS: il burger della prima foto è da estasi suprema!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.












Vai alla barra degli strumenti