Home » SOS Animali » Aiutiamo il Rifugio Italia

Aiutiamo il Rifugio Italia

CONDIVIDI


cisternino_balducci_animal_award_2015_veganfest

Diffondiamo anche noi la richiesta di aiuto di Andrea Cisternino che da anni lotta per offrire una seconda possibilità agli animali.

Andrea si impegna da sempre in prima persona ad aiutare altre creature in difficoltà. Ha fondato il Rifugio Italia a Kiev, in un paese in cui il numero di cani randagi è alto e pure la loro soppressione. Purtroppo le spese per mantenere la struttura, chi se ne occupa, sfamare e curare gli animali ci sono e questa realtà vive di donazioni.

andrea3

“A malincuore devo scrivere questo post, pero’ non fermatevi appena leggete DONAZIONI, leggetelo tutto per favore.
Vi chiedo di leggere ma non commentate, non servono commenti, se volete mettete i MI PIACE per capire quanti lo hanno letto. GRAZIE

Purtroppo arrivano pochissime donazioni, i post con la richiesta di donazioni vengono guardati da pochissimi, come le richieste di adozione dei nostri cani,si possono contare con le dita di due mani, al contrario per i post con animali torturati, uccisi ecc centinaia di condivisioni, commenti e mi piace, quindi non capisco se sia piu’ importante insultare o aiutare altre creature a ritornare alla vita.
Siamo messi male purtroppo, faccio fatica a dirlo ma devo farlo, noi tutto quello che facciamo lo facciamo con le donazioni, abbiamo197 animali di varie specie salvati da situazioni brutte al Rifugio da sfamare, curare, pagare stipendi a chi se ne occupa e poi gestire altre situazioni anche in Italia non possiamo fare, ci mettiamo anche soldi nostri, ma oggi siamo in difficolta’.
Le spese sono tante, non abbiamo sponsor ne’ sovvenzioni come altri, qui in Ucraina non ci aiuta nessuno e non devono sempre servire le tragedie per essere aiutati.
A oggi anche il trasferimento di Michael in Italia per le protesi e’ in forse.
Ho circa 150.000 persone che mi seguono nelle pagine varie e se tutti donassero un euro potremmo continuare tranquilli il nostro lavoro, invece per noi ogni giorno e’ una battaglia sperando che arrivino sempre donazioni.
Come associazione non facciamo per ora t-shirt o gadget per non impegnare soldi in altre cose che non siano gli animali.
Ho fatto anche eventi per donarci un euro, anche quelli andati male, molti cliccano partecipo ma poi concretamente non lo fanno, noi non abbiamo i budget delle grosse associazioni, alcune CI anzi MI contestano pure, facciamo fatica giorno per giorno, ma comunque riusciamo sempre a salvare animali ucraini e non da anni oramai.
Ora ci fermiamo, oggi siamo costretti a farlo, quindi tutto cio’ che e’ programmato per settembre sara’ in forse, sono 7 anni che non faccio una vacanza per dare tutto alla causa animale, oggi mi arrendo, per me’ e’ troppo scrivere post come questo, l’ho fatto diverse volte con scarsi risultati, ringrazio comunque sempre chi ha donato, dona e ci aiuta.
Diverse persone parlano male di me dietro le mie spalle, anche presidenti di associazioni italiane e questo forse contribuisce a metterci in difficolta’, ma credo di avere SEMPRE dimostrato cio’ che faccio e credo che tutte le lacrime che ho versato per i nostri fratelli animali loro non le verseranno mai, IO SONO IN STRADA, IL MIO UFFICIO E’ LA STRADA e non lussuosi uffici a Roma o MIlano e di questo vado fiero, questo e’ il mio modo di vivere l’animalismo.
Anche noi vivevamo in centro Kiev, avevamo il nostro appartamento, avevamo tutte le comodita’, abbiamo scelto di andare a vivere male per potere aiutare a salvare creature innocenti, ne siamo felici di questa scelta e non come dicono le voci che fanno girare da anni oramai i miei detrattori che vorrebbero che sparissi, scusate se esisto anch’io, noi non abbiamo ville, auto di lusso oppure dicono che abbiamo tanti soldi che ho paura che mia moglie venga rapita, addirittura fanno girare voci che io sia indagato, comodo mettere in giro queste voci di nascosto per screditarmi e’ da codardi e quando fanno post che mettano pure il mio nome se sono sicuri di cio’ che dicono.
La mia battaglia e’ contro chi maltratta animali, contro i dog hunters ma anche contro questi GRANDI animalisti che non sanno che fanno danni solo agli animali che noi aiutiamo e che aiuteremo.
Viviamo giorno per giorno, con quello che abbiamo e con quello che la gente ci dona, se uno crede nel mio lavoro dona se non ci crede non doni, li doni a quelli che credono o si atteggiano a: io sono quello bravo lui e’ quello cattivo, io sono un presidente di un’associazione seria Cisternino e’ un poco di buono, pero’ noi non facciamo vetrinette come tanti di loro.
Mi hanno definito trafficante di cani, pecora nera dell’animalismo, persona poco chiara e pulita, ladro, imbroglione, bugiardo, hanno detto che rubo soldi agli animali del Sud, poi quando li affronto face to face o non e’ vero oppure hanno capito male gli altri, ma credo di potere dire che per l’animalismo qualcosa ho fatto e faccio, ho sacrificato la mia vita e la mia famiglia a questa causa, ci siamo presi minacce e insulti, siamo stati colpiti e annientati ma ci siamo sempre rialzati, oggi siamo in difficolta’ , credo che uno quando sa di essere a posto con se stesso non deve avere paura di ammetterlo.
Non mi interessa avere 1.000.000 di persone che mi seguono, che mi fanno complimenti, mi fa piacere ma poi a che serve concretamente al mio lavoro per gli animali ???
E’ dura per me scrivere questo, ma oggi la realta’ e’ questa, gestire una struttura come Rifugio Italia costa ogni mese, non abbiamo sponsor neanche per il cibo, comperiamo tutto, Rifugio Italia e’ molto conosciuto ma nessuna grande azienda mi sponsorizza, nessun editore vuole i miei libri, un editore ha scritto: ” il libro e’ bello ma Cisternino e’ uno che prende posizioni troppo nette.” un’altro che pubblica libri sull’animalismo: ” La ringraziamo ma il suo libro non rientra nei nostri parametri”, ma il mio libro parla di realta’ animaliste non di fantascienza.
Mi proposero una mostra fotografica sul randagismo, tempo fa, al Museo delle Scienze di Milano anche per presentare il mio libro e pubblicizzarlo, ma poi l’Enpa di Milano, che faceva parte del progetto scrisse che IO non rientravo nei loro programmi.
Conferenza a Ferrara, invitano la Lega del Cane e loro dopo CHE SI SONO RIUNITI decidono di non volere partecipare perche’ chiaramente c’ero io e oggi organizzano una festa guarda caso a un presidente che vuole screditarmi da tempo e mi fermo qui, la Rocchi mi vuole dare un ufficio a Roma , al posto dell’ufficio chiedo un furgone che per noi e’ piu’ importante, ne hanno tantissimi loro, SPARITI ecc ecc, insomma credo che di bocconi amari e merda ne ho buttata giu’ tanta in questi anni da animalista, inizio a essere molto stanco fisicamente e psicologicamente, ma un giorno raccontero’ un po’ di cose e mi togliero’ MOLTI sassolini dalle scarpe.
Tengo comunque a precisare che siamo un’associazione registrata in Ucraina, paese dove ho scelto di restare per aiutare animali non cagati dalle grosse associazioni Made in Italy, anzi si, li considerarono quando c’erano le telecamere di Euro 2012, poi …SPARITI, quindi noi dobbiamo sottostare alle leggi di questo paese per bilanci ecc.
Avevo bisogno di sfogarmi un po’, sono fatto cosi’, il mio modo di essere animalista e’ questo, giusto o sbagliato ma e’ il mio e se devo dire una cosa la dico senza preoccuparmi di diventare antipatico o delle critiche, per me vengono prima gli animali e i loro diritti, poi il resto.
Oggi sono demoralizzato, vedo tutto negativo, mi riprendero’ come sempre, comunque se volete aiutarci a continuare il nostro lavoro:

DONAZIONI TRAMITE :

1 Bonifico Bancario Andrea Cisternino

2 Postepay Maria Cecilia Donnini

3 Bonifico Bancario I.A.P.L. Charitable Foundation

BONIFICO BANCARIO:
Banca Monte dei Paschi di Siena
Conto intestato a: Andrea Cisternino
Cod. IBAN : IT 02 O 01030 01661 000001396774
Cod. BIC/SWIFT : PASCITM1645
Causale: DONAZIONE BENEFICA FONDAZIONE I.A.P.L.
Attenzione: se fate copia e incolla del codice IBAN controllate che ci siano tutti i numeri.
===================================================

DATI POSTPAY :

Numero carta 5333 1710 2938 3284

Maria Cecilia Donnini

Cod. Fiscale : DNNMCC50E41G713M

===================================================

BONIFICO ASSOCIAZIONE UCRAINA

ATTENZIONE :
QUESTO E’ PER IL BONIFICO UCRAINO DELL’ASSOCIAZIONE , PER FAVORE , PRIMA CONTROLLATE QUANTO VI FANNO SPENDERE PER LE SPESE :

VA SCRITTO TUTTO COMPRESA BANCA INTERMEDIARIA TEDESCA .

:56:INTERMEDIARYINSTITUTION:Банк посередник Commerzbank , AGFRANKFURT/MAIN,GERMANYSWIFT CODE: COBADEFF
:57:ACCOUNT WITH INSTITUTION :Банк бенефiцiара(отримувача ) PJSC NEOS BANKKIEV, UKRAINESWIFT CODE : AVTOUA22Acc : 400886712901
:59:BENEFICIARYCUSTOMER :Бенефiцiар( отримувач ) Acc : 26001094762001( number of beneficiary’s account )International Animal Protection League Charitable Foundation( beneficiary’s name and address )
:70:REMITTANCEINFORMATION :Iнформацiара длябенефiцiара DONAZIONE BENEFICA( payment details: private transfer , number and date of the contract ,number and date of the invoices , kind of the commodity , services or work , financial support )

CONDIVIDI


Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0.

Lascia un commento

VeganOK TG News














Promiseland.it


VEGANOK S.R.L. SOCIETÁ BENEFIT
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
condizioni d'uso
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr