Graziati di due Tori di Pantelleria

tori_pantelleria
Salvati dall’uccisione i due tori di Pantelleria rimasti allo stato brado dopo la morte del loro padrone.
Grazie alla mobilitazione da parte del popolo del web, queste due splendide creature hanno riconquistato il loro diritto ad una vita libera, senza marchi nè padroni.
Dopo anni di vita indisturbata, i tre (uno di loro è stato abbattuto), in seguito agli incendi che avevano distrutto le campagne dove pascolavano, si erano avvicinati alle aree abitate dell’isola, cosa che, per la paura di attacchi o incidenti, aveva portato il Comune ad emettere un’ordinanza per il loro abbattimento.
Tramite una petizione online sottoscritta da più di 24.000 cittadini, e dopo aver dimostrato che esistono luoghi dove possano continuare a vivere senza recar danno alle persone, il sindaco di Pantelleria ha annullato l’ordinanza e graziato i due animali. 
L’ENPA ha offerto il suo aiuto ed ha dato da subito “disponibilità a collaborare con il Comune per una corretta gestione degli animali e per risolvere eventuali problemi che dovessero insorgere”.
 
www.promiseland.it
 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti