Papahānaumokuākea: la più grande area protetta del Pianeta

Papah.naumoku.000.kea
Obama in visita alle Hawaii mercoledì presenterà il progetto per l’ampliamento dell’area marina protetta di Papahānaumokuākea.
Nata nel 2006 e nel 2010 e dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 2010, questa riserva naturale, sotto la proposta del senatore Brian Schatz, diventerà la più grande area marina protetta del mondo.
I nostri mari ed i nostri oceani, assieme alle creature che lo abitano soffrono a causa dell’inquinamento e del cambiamento climatico, ed il fatto che grandi governi, come quello degli Stati Uniti, decidano di proteggere queste zone così importanti per la sopravvivenza dell’intero pianeta, ma altrettanto delicate, è il segno che è tempo di cambiare rotta.
L’ampiezza del Monumento nazionale marino di Papahānaumokuākea, che ora protegge la zona nord-ovest dell’arcipelago, verrà quadruplicata. L’estensione raggiungerà il milione e mezzo di chilometri quadrati, grande come due volte la Francia, diventerà l’area marina protetta più grande del mondo. 
La riserva offre protezione a 7000 specie marine, alcune delle quali a rischio di estinzione. All’interno del santuario vivono, infatti, balene, tartarughe marine ed il corallo nero, minacciato dall’acidificazione degli oceani e dal loro riscaldamento.
Avanti in questa direzione…
 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti