Panda non più a rischio d'estinzione

 
panda
Diventato nel tempo simbolo stesso della lotta per la conservazione dell’ambiente naturale, il Panda Gigante non è più a rischio critico di estinzione.
Il suo aspetto tenero e goffo ha sicuramente aiutato questa specie a farsi amare e prendere in simpatia da molti esseri umani.
All’interno delle specie a rischio d’estinzione (nella lista rossa IUCN), il numero di questi meravigliosi animali ha da poco superato i 2000 esemplari, tra individui liberi ed in cattività.
Da quando l’habitat del Panda Gigante è stato sottoposto a processi di degrado e deforestazione, la possibilità di rifugiarsi in altre foreste in cui trovare nuovo cibo e accoppiarsi è venuta a mancare.
Questo, assieme al bracconaggio ed al basso tasso di natalità che caratterizza questo animale, ha portato la specie a rischio di estinzione.
Nonostante il numero di Panda Giganti rimasti raggiunga più di 2000 esemplari, la specie rimane vulnerabile all’estinzione.
L’impegno da parte delle istituzioni e delle associazioni, che hanno aiutato a creare numerose riserve dove far viviere indisturbati gli animali, è stato fondamentale per la loro ripresa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti