Home » Ambiente » Cop22 di Marrakesh

Cop22 di Marrakesh

CONDIVIDI


terra

Al via la seconda settimana del Cop22 di Marrakesh.

Continua la conferenza ONU sul clima per decidere come attuare le decisioni prese a Parigi l’anno scorso con lo storico accordo sulla lotta al riscaldamento globale.

Per l’occasione 240 esponenti di tutte le principali religioni mondiali hanno dichiarato “eticamente insostenibile” pensare ad un futuro che continui ad investire nei combustibili fossili. “Ci appelliamo agli stati – scrivono i leader religiosi firmatari del documento – perché siano vincolati alla decenza etica e alla buona fede per onorare i loro impegni fatti con l’Accordo (di Parigi, ndr). Noi quindi chiediamo, per la salvezza di tutti, un aumento urgente dell’azione per il clima e dell’ambizione da parte di tutti i governi, con rapide riduzioni delle emissioni, in linea con la limitazione dell’aumento della temperatura a 1,5 gradi dai livelli pre-industriali“.

Crediamo sia davvero importante cominciare ad agire nel bene dell’intero pianeta, decidendo sì di pensare seriamente ad un futuro in cui le energie rinnovabili siano le principali fonti di energia, ma rendendoci conto che, a continuare a preferire una dieta a base di alimenti di origine animale, contribuiamo maggiormente alle emissioni di gas serra responsabili del surriscaldamento globale.

Gli effetti dei cambiamenti climatici li stiamo già vivendo, non fanno più parte di un futuro lontano. L’aumento delle temperature dovute alle molteplici attività umane, prima fra tutte l’allevamento industriale, è qualcosa che avviene a ritmi spaventosi.

Molti i paesi che hanno fortunatamente confermato gli impegni presi con l’accordo di Parigi, come la Cina, ad oggi uno dei principali responsabili delle grandi emissioni di CO2 nell’atmosfera, assieme agli Stati Uniti, che, dopo l’esito delle elezioni del neo presidente, pare, non abbiano intenzione di mantenere gli accordi. Ciò segnerebbe davvero una sconfitta ed un rischio per il pianeta, visto il ruolo da protagonista degli USA nei settori industriali inquinanti.

Martedì 15 novembre, alle ore 19, Italian Climate Network organizzerà il consueto evento “live dai negoziati”, dove si traccerà un bilancio sull’avanzamento del negoziato e si faranno approfondimenti tematici, che sarà possibile seguire direttamente dalla pagina Facebook.

 

CONDIVIDI


Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0.

Lascia un commento

VeganOK TG News














Promiseland.it


VEGANOK S.R.L. SOCIETÁ BENEFIT
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
condizioni d'uso
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr