Home » Dalla redazione... » Campagna contro l’abbandono e il randagismo

Campagna contro l’abbandono e il randagismo

CONDIVIDI


_sms_solidale_a4_orizz_7

I numeri dell’abbandono in Italia sono spaventosi come quelli della quantità di animali che si ritrovano a dover passare la loro vita nella gabbia di un canile o di un gattile.

A tal proposito non possiamo che sostenere una simile campagna, proposta dalla Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente per aiutare chi, con grandi difficoltà, si occupa di altre creature in difficoltà.

Guarda il video

SCRIVI IL LIETO FINE, SMS SOLIDALE CONTRO L’ABBANDONO E IL RANDAGISMO
“Scrivi il lieto fine di una storia triste. Basta un piccolo gesto per regalare una nuova vita ad un animale abbandonato”. E’ l’appello dell’on. Michela Vittoria Brambilla, fondatrice e presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, e promotrice della campagna solidale contro il deplorevole fenomeno dell’abbandono e del randagismo: dal 25 novembre al 4 dicembre 2016, si potranno donare 2 euro con ciascun sms inviato da cellulare al numero 45528 oppure 2 o 5 euro chiamando da rete fissa.

brambilla-1
Lo spot televisivo della campagna propone immagini di animali da compagnia costretti a cavarsela da soli ed invita gli spettatori non abbandonarli per la seconda volta. La loro vita, infatti, non ha nulla di ciò che ingenuamente le attribuisce la visione romantica del “randagio”: è un incubo vissuto da creature deboli e dimenticate, senza affetti, senza casa, ignorate quando va bene, maltrattate ed abusate se va male. Abbandonare un cane vuol dire, nel novanta per cento dei casi, condannarlo a morte. Il ricavato del sms solidale servirà appunto per combattere l’abbandono e il randagismo e per soccorrere gli animali in difficoltà. “Nessuno sa esattamente – commenta l’on. Brambilla – quanti siano gli animali vittime dell’abbandono e della riproduzione incontrollata. Di certo sono tantissimi, centinaia di migliaia, soprattutto cani e gatti, e vivono una vita miserabile, fatta di fame, di sofferenze, di pericoli continui. Questa è la realtà. Ben la conosce chi, come noi della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, lavora sul campo per assistere gli animali, promuovere le adozioni, educare alla responsabilità i proprietari, sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni, contrastare i traffici illegali”.
Oltre allo spot televisivo, che sarà trasmesso sulle reti nazionali e accessibile sul canale YouTube dell’associazione, a supporto della campagna è stato realizzato anche uno spot radiofonico. Un altro modo per trasmettere il messaggio contro il randagismo della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente è diffondere e condividere su internet lo spot e la locandina della campagna.
brambilla-2
La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, fondata e presieduta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, opera a tutti i livelli per contrastare la violenza sugli animali e il loro sfruttamento e creare una nuova coscienza di amore e rispetto nei loro confronti. Come fondatore del movimento d’opinione “La coscienza degli animali”, la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente ha promosso numerose iniziative e campagne di comunicazione, per chiedere, tra l’altro, l’abolizione della vivisezione, della caccia, degli allevamenti di animali da pelliccia e degli allevamenti intensivi, il divieto di impiegare animali nei circhi e negli spettacoli e più in generale maggior impegno per la diffusione di una cultura Veg, più rispettosa dell’ambiente e dei diritti degli animali. A queste campagne hanno dato sostegno personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, dell’imprenditoria e delle professioni come Umberto Veronesi, Susanna Tamaro, Dacia Maraini, Vittorio Feltri, Maurizio Costanzo, Franco Zeffirelli, Renato Zero, don Luigi Lorenzetti, Edoardo Stoppa, Franco Bergamaschi, Antoine Goetschel e i compianti Elio Fiorucci e Margherita Hack.
La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente è socia fondatrice della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali a Ambiente, che riunisce le associazioni italiane più rappresentative nell’attività di tutela degli animali e dell’ambiente.

ABBANDONO E RANDAGISMO IN ITALIA
100.194 i cani entrati nei canili sanitari, cioè i cani vaganti catturati sul territorio (ministero della Salute, 2015)
131.302 cani complessivamente detenuti nei canili, sanitari e rifugi (Convegno Regione Lombardia, 2015)
53.635 i gatti sterilizzati (ministero della Salute, 2015)
983 i canili sanitari e i rifugi autorizzati (Lav, 2015)
79 i gattili
118 milioni di euro i costi sostenuti dalle Regioni per il mantenimento dei cani nei canili rifugio (Lav, 2015)
3,5 euro/giorno l’importo minimo ritenuto congruo da una circolare del ministero della Salute per garantire l’ adeguato mantenimento degli animali

_sms_solidale_a4_vert_7

CONDIVIDI


Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0.

1 Commento per “Campagna contro l’abbandono e il randagismo”

  1. Lisa

    Fatto! 🙂

Lascia un commento

VeganOK TG News














Promiseland.it


VEGANOK S.R.L. SOCIETÁ BENEFIT
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
condizioni d'uso
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr