Home » VeganOK » Agriblea sceglie VEGANOK

Agriblea sceglie VEGANOK

CONDIVIDI


Agriblea certifica VEGANOK i suoi pomodori secchi e pomodorini ciliegini secchi biologici.

Un tempo, da giugno ad agosto, da lontano il paese appariva tappezzato a festa; in particolare, le viuzze e i vicoli del quartiere “ri Cartidduni” si tingevano di colore rosso acceso, come a formare tante piccole sciare di lava incandescente che ripida fuoriesce dal vulcano per poi declinare a valle. Erano “li scannatura”, gli spianatoi di legno, posti ai lati delle stradine, dinanzi agli usci delle case private, pieni di pomodoro fresco tagliato a metà, salato e steso ad essiccare al sole caldo dell’estate. Nell’aria tutt’intorno si percepiva, anche a notevole distanza, un odore forte, persistente e inconfondibile che attirava chiunque fosse di passaggio a scoprire da dove provenisse quel profumo particolare e a cosa esso fosse dovuto.

Un rituale contadino che di anno in anno le massaie compivano, e di cui, si era persa traccia. Agriblea lo vuole fare rivivere rispettandone i tempi e i modi ma rinnovandolo dal punto di vista dell’igiene e della sicurezza. Ed è per questo, che i pomodori secchi biologici di Agriblea sono buoni come quelli di una volta. Buoni e genuini come quelli fatti dalle nostre nonne.

Agriblea sin dall’inizio della sua fondazione è stata attenta all’ambiente, e ad un uso più attento e rispettoso della terra e delle materie prime usate per i propri prodotti.

Attenzione all’ambiente che si è tradotta nel tempo nelle seguenti fattive azioni:
a) nella ricostruzione dei tipici muri a secco iblei nei propri terreni;
b) in un maggior uso di energie alternative (ben 2 impianti fotovoltaici) a scapito di quelle fossili;
c) in un impianto moderno di micro-irrigazione per il risparmio di acqua;
d) nel sostegno economico verso associazione ambientaliste quali il progetto zero-impact web di lifegate e i campi di volontariato organizzati dai circoli locali di Legambiente;
e) nel prendersi cura del verde delle aiuole spartitraffico della strada provinciale su cui insiste la propria sede aziendale;
f) in un sistema consolidato di metodologie che ci hanno portato ad ottenere il grado A della certificazione BRC;
g) ora anche in una linea di confezionamento (vassoi, etichette, adesivi e colle) 100% biodegradabili e compostabili.

Scopri i prodotti Agriblea certificati VEGANOK:

www.veganok.com/it/company/agriblea

Agriblea-VeganOK

Agriblea di Agosta Giorgio & C. S.S. Agricola
Contrada Timponelli sn – 97014 – Ispica (RG)
Tel: +39 0932 951228

Azienda autorizzata all’uso del marchio VEGANOK sui singoli prodotti rispondenti al Disciplinare Etico. Gli unici prodotti da intendersi come conformi allo standard sono quindi quelli che riportano direttamente in etichetta il simbolo VEGANOK.

CONDIVIDI


Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0.

3 Commenti per “Agriblea sceglie VEGANOK”

  1. Alessandro

    Esistono pomodori non vegan?

  2. Rosalba Volpe
    Rosalba Volpe

    Anche i prodotti vegetali confezionati potrebbero contenere additivi di origine animale, o per il loro confezionamento potrebbero essere usati materiali di origine animale, oppure i consigli d’uso che accompagnano il prodotto potrebbero essere non in linea con l’etica vegan o ancora l’azienda produttrice potrebbe, anche per prodotti alimentari di orgine vegetale, commisionare dei test su animali. I prodotti in oggetto rispettano il rigido standard VEGANOK (si può consultare il disciplinare VEGANOK sul sito http://www.veganok.com) e garantiscono quindi di essere prodotti che non contengono alcun ingrediente o additivo di origine animale (né derivante da olio di palma), di non essere confezionati o imballati con materiali di origine animale, di non riportare né in forma grafica né testuale consigli d’uso che non siano vegani e l’azienda produttrice ha preso una ferma posizione contro la pratica della vivisezione.

  3. Sauro Martella
    Sauro Martella

    Ciao Alessandro, bella domanda. La risposta è meno scontata di come potrebbe sembrare, vediamo cosa garantisce la certificazione VEGANOK per un prodotto come questo composto essenzialmente da pomodoro:

    1) Innanzitutto l’azienda che utilizza la certificazione non effettua esperimenti su animali (a volte in ambito alimentare si commissionano esperimenti su animali per “vantare” certe proprietà nutrizionali. Ovviamente gli esperimenti su animali non hanno alcuna validità scientifica, ma funzionano dal punto di vista del marketing).

    2) Per il confezionamento non vengono utilizzate colle o inchiostri contenenti ingredienti animali (per gli inchiostri è raro, ma pur sempre possibile, mentre per le colle è una cosa possibile)

    3) L’etichetta non può suggerire usi eticamente non compatibili con la scelta vegan (frasi agghiaccianti come “ideale per sughi di carne” o simili, non sono permessi)

    4) Il prodotto non contiene additivi o altri ingredienti di origine animali (alcuni additivi spesso usati nel settore food, sono di origine animale anche se il consumatore non può capirlo solo dal nome, inoltre sotto una certa soglia, è permesso usare ingredienti senza scriverlo in etichetta)

    Poi ci sono anche molti altri motivi, magari, se ti interessa, puoi approfondire la cosa leggendo il disciplinare etico VEGANOK direttamente sul sito ufficiale http://www.veganok.com

Lascia un commento

VeganOK TG News














Promiseland.it


VEGANOK S.R.L. SOCIETÁ BENEFIT
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
condizioni d'uso
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr