Home » VeganOK » HDR sceglie VEGANOK

HDR sceglie VEGANOK

CONDIVIDI


HDR Company certifica VEGANOK i prodotti della linea Aloe-beta a base di Aloe Arborescens.

Siamo presenti sul mercato della prevenzione e del benssere da circa 20 anni. Siamo specializzati nella creazione di prodotti a base di Aloe Arborescens.

Com’è nata la nostra storia? Tutto è iniziato con un magnifico incontro, abbiamo avuto la fortuna di conoscere Padre Romano Zago, il principale divulgatore al mondo della ricetta del preparato di Aloe Arborescens.

La nostra lunga permanenza nel mondo dell’Aloe ci ha permesso di conoscere i limiti e le potenzialità che appartengono a questo mondo.
Come base dei nostri prodotti utilizziamo solo Aloe Arborescens BIO proveniente da coltivazioni italiane.

Abbiamo deciso di utilizzare Aloe Arborescens e non Aloe Vera in quanto l’Aloe Arborescens ha una concentrazione di principi attivi nettamente superiore e quindi un’attività terapeutica maggiore.

Tutto ciò è confermato dalle varie ricerche e dalla recente bibliografia internazionale che hanno evidenziato come l’Aloe Arborescens sia molto più efficace dell’Aloe Vera se si mira ad un’azione terapeutica del prodotto.

Abbiamo studiato un metodo di lavorazione dell’Aloe denominato “metodo HDR”, poiché proprio della nostra azienda e protetto da segreto industriale, che permette di estrarre a freddo tutte le sostanze funzionali di elevato valore biologico presenti nella foglia e non soltanto nel gel interno. La cuticola, parte esterna della foglia, contiene infatti un’elevata percentuale di principi attivi.

Questo metodo di lavorazione a freddo permette di mantenere inalterati gli oltre 300 elementi farmaceutici presenti in tutta la foglia di Aloe Arborescens, si beneficia quindi,  di un estratto ricchissimo di principi attivi.

Come assumere Aloe senza conservanti, senza dolcificanti, senza distillato.

Diversi sono i problemi che affliggono gli amanti dell’Aloe o chi vorrebbe iniziare ad assumerla, tra questi, la presenza di miele, di conservanti, o della parte alcolica presente all’interno dei vari preparati.
Ebbene ci siamo adoperati e dopo molte ricerche, studi e prove effettuate, siamo arrivati alla soluzione ideale.

Come ci siamo riusciti? Con il nostro innovativo metodo di disidratazione a freddo.

Quali sono i vantaggi della disidratazione a freddo?
La disidratazione dei vegetali è uno dei metodi più antichi per la conservazione del cibo. Consiste nell’estrarre l’acqua dall’alimento, così facendo si esclude la possibilità di proliferazione di batteri e muffe e non è più necessaria la conservazione nel frigorifero. Attualmente è in forte riscoperta a causa del desiderio di avere tutto l’anno cibi con ottime qualità nutrizionali senza conservanti.
Il nostro innovativo metodo prevede la disidratazione dell’Aloe Arborescens a freddo. In questo modo riusciamo a mantenere inalterati tutti i principi attivi, garantendo la stessa efficacia del prodotto fresco ed una conservazione più lunga senza ricorrere a conservanti e additivi vari.

La disidratazione evita i problemi che si hanno con altri metodi di conservazione come ad esempio:

  • La sterilizzazione (utilizzo di alte temperature) distrugge una buona percentuale di principi attivi.
  • La pastorizzazione (utilizzo di medie temperature) consente una conservazione molto limitata (pochi giorni).
  • Le basse temperature che bloccano l’attività dei microrganismi ma riprende appena il prodotto torna a temperatura ambiente.
  • L’aggiunta di conservanti naturali, alterano le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del prodotto.

Le foglie di Aloe Arborescens che utilizziamo provengono da piante di età superiore ai 5 anni, coltivate secondo le direttive della coltura biologica.

L’Aloe Arborescens è contenuta in capsule di cellulosa vegetale bianca che mantiene il prodotto al riparo da luce e aria.
Riusciamo a mantenere inalterati tutti i principi attivi presenti nella foglia di Aloe Arborescens.
Utilizziamo l’innovazione per mantenere la tradizione.

Perché Aloe in capsule?
Per risolvere 5 problemi che tormentano chi utilizza l’Aloe e che fino ad oggi non erano stati risolti.

  • Dici addio al gusto amaro dell’Aloe.
  • Assumi Aloe evitando la parte alcolica presente nei vari preparati.
  • Non hai la preoccupazione di assumere il miele o altri dolcificanti presenti nei vari preparati.
  • Assumi Aloe anche stando fuori casa tutto il giorno e non sei più costretto a rinunciare ai suoi enormi benefici.
  • Non sei più obbligato ad assumere conservanti e additivi presenti nei vari preparati.

Una confezione da 30 capsule di Aloe Arborescens, corrisponde a circa 700 ml di PREPARATO FRESCO!

Da analisi effettuate, l’Aloe in Capsule mantiene gli stessi principi attivi del preparato fresco appena fatto, quindi garantisce la stessa efficacia ma con una conservazione più lunga, senza ricorrere a conservanti e additivi vari.

Perché lavoriamo la foglia intera di Aloe?

Numerosi antiossidanti sono concentrati nella cuticola (buccia).

I più importanti antiossidanti presenti in piante d’Aloe sono sopratutto l’Aloina, ma anche altre molecole sconosciute (alosone, aloesina, aloeresina, ed aloenina) aventi effetti:

  • ANTIOSSIDANTI: prevengono la formazione di radicali liberi, rallentano l’invecchiamento, contrastano lo sviluppo di malattie degenerative e mutazioni in generale.
  • ANTIMICROBICI ED ANTIVIRALI: contrastano la crescita di microorganismi patogeni per uomo ed animali
  • PURIFICANTI

Gli antiossidanti sono concentrati nel derma fogliare (cuticola) e sono molto abbondanti nella specie Aloe Arborescens.

Affinché tu possa beneficiare degli oltre 300 principi attivi presenti all’interno dell’Aloe è necessario assumere un prodotto fatto con l’intera foglia.
Qualsiasi tentativo di purificazione dell’estratto grezzo, come ad esempio eliminare l’aloina, sterilizzare o pastorizzare l’Aloe, non fa altro che depotenziare gli effetti del prodotto finito.
Il miglior modo per assumere Aloe, se vuoi beneficiare di tutti i principi attivi al suo interno, è farlo sotto forma di polvere o di estratto grezzo evitando processi di purificazione.

Padre Romano Zago afferma che: “L’Aloe la possiamo paragonare ad un’orchestra che con l’armonia di tutti i suoi elementi esegue sinfonie impeccabili. Togliere la buccia o utilizzare altri procedimenti al fine di eliminare presunte “sostanze nocive” non fa altro che snaturare e depotenziare gli effetti dell’Aloe. Se ad un’orchestra si tolgono uno o più elementi è ovvio che l’armonia non sarà più la stessa.”

HDR sas
Via Papa Giovanni XXIII, 11
81014 – Capriati A Volturno (CE)

www.veganok.com/it/company/aloe-beta

Azienda autorizzata all’uso del marchio VEGANOK sui singoli prodotti rispondenti al Disciplinare Etico. Gli unici prodotti da intendersi come conformi allo standard sono quindi quelli che riportano direttamente in etichetta il simbolo VEGANOK.

CONDIVIDI


Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0.

Lascia un commento

VeganOK TG News














Veganok.com


VEGANOK S.R.L. - Società Benefit
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr