Home » Casa Promiseland » Vegan e Antivax: rifiutare l’equivalenza

Vegan e Antivax: rifiutare l’equivalenza

CONDIVIDI


Cominciamo con una affermazione sintetica. Tutte le reticenze e le obiezioni nei confronti dei vaccini non dovrebbero essere liquidate solo come fiancheggiatrici delle pozioni magiche.

Partiamo da qui. Da questa nostra posizione che non contesta in assoluto la validità dei vaccini ma si appella alla libertà di poterne dibattere. La medicina ufficiale, ovunque e non solo in Italia, si pronuncia di norma allineandosi alle posizioni Istituzionali e da noi tende a rigettare da sempre l’onda antivax, che in questi giorni sembra crescere, la quale chiede ora la “farmaco-vigilanza” come esigenza condivisa da più parti forse anche per sfiducia nei confronti della politica e per una certa avversione nei confronti delle Multinazionali del Farmaco.

A questo proposito, la vicenda “Papilloma Virus- Report” è diventata persino uno scontro partitico, come era prevedibile. Renzi contro Report e Marco Travaglio contro Renzi. Pd contro Cinquestelle, Vaccini senza se e senza ma contro la libertà di chiedere controlli e verifiche. Ed ora vi chiederete perché ne vogliamo parlare qui di questa cosa? Semplice. Il mondo Vegan e Animalista (è l’ultima volta che lo chiameremo solo così perché utilizzeremo a breve termini più avanzati) tende a mantenersi distante dalla medicina ufficiale salvo nei casi di estrema necessità ed urgenza, e questo è un fatto abbastanza noto ma nessuno di noi, salvo casi sporadici in preda all’isteria, ha mai dichiarato guerra all’Aspirina o ha mai aperto pagine a sostegno di guaritori e stregoni. Del resto è nella natura del cruelty-free il dover essere non sempre allineato e, occupandoci di alimentazione, sappiamo come siamo spesso obbligati a posizioni di contrasto verso quelle che sono le raccomandazioni maggioritarie (al momento). 

Nessuno però si azzardi a costruire equivalenze pericolose e terroristiche  tra Vegan e Antivax. Nessuno provi ad infangare la nostra rivoluzione etica che non ha niente di esoterico, niente di magico (per come questi due termini vengono mediamente percepiti). Noi ci occupiamo di salvare animali non umani diffondendo l’idea di un cibo senza dolore e non c’è traccia di follia (anche se non sempre tutte le follie sono disvalori) nei nostri discorsi. Mettiamo le mani avanti, è vero. Prima che vi venga la voglia di etichettarci in maniera inesatta.

Fonte: www.promiseland.it

CONDIVIDI


Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0.

Lascia un commento

VeganOK TG News














Promiseland.it


VEGANOK S.R.L. SOCIETÁ BENEFIT
P.IVA 13693571005
tel. +39 063291366
fax +39 0692912710

Info

chi siamo
contattaci
condizioni d'uso
privacy e cookie policy
feed RSS feed rss

VeganOK Network

promiseland.it
veganblog.it
veganok.com
biodizionario.it

 

veganwiz.com
veganwiz.es
veganwiz.fr