VEGANOK Academy: l’ultima tappa di un magnifico viaggio.

Il viaggio della Veganok Academy giunge a destinazione approdando all’ultima attesa meta e lasciando che gli allievi, ormai professionisti del mondo Vegan, esplorino tutte le regole per la creazione del banchetto perfetto.


Il corso di Alta Cucina Vegan in collaborazione con l’Università dei Sapori di Perugia è arrivato all’ultimo incontro e ha tagliato il traguardo superando tutte le già ambiziose aspettative: un successo che ha visto gli allievi alle prese con le regole professionali per la creazione di un banchetto, la mese en place e le tecniche di impiattamento.

Un percorso completo, dall’ideazione del concept alla decorazione, dall’antipasto al dolce in cui gli allievi hanno potuto sperimentare tutto ciò che hanno appreso incontro dopo incontro. Un modulo impegnativo che però ha regalato emozioni e ha dato la possibilità di confrontarsi con le sfide di una cucina professionale: gestire le tempistiche di ogni preparazione, abbinare i sapori e ultimo ma non meno importante, trovare il giusto equilibrio tra sostanza e forma estetica di presentazione.

Un’esplosione di colori e profumi dal gazpacho alla preparazione di pane e focacce; dalla pasta fresca ai secondi piatti; dalle scaloppine di tempeh all’aspic di verdure miste; dagli antipasti in chiave crudista alle meraviglie della pasticceria vegan e tanto tanto altro ancora!

Guarda la gallery completa

Ogni allievo ha ricevuto il proprio attestato di partecipazione ottenendo così il riconoscimento di alta specializzazione professionale certificata VEGANOK. Si tratta della prima classe di allievi in Italia ad aver partecipato ad un corso con queste caratteristiche, realizzato con il patrocinio di Assovegan – Associazione Vegani Italiani Onlus.
Guarda il video!

Abbiamo chiesto al Pastry Chef Emanuele Di Biase di tirare le somme di questa esperienza:
Sono molto soddisfatto di questo corso, ci siamo impegnati e divertiti molto. Credo che tutti i partecipanti abbiano avuto un’ottima base; da qui, tutti loro secondo me hanno le carte in regola per portare avanti un proprio percorso, con la buona volontà e la voglia di mettersi in gioco.”

Gli abbiamo chiesto se questo corso ha una rilevanza nel panorama etico che caratterizza il mondo Vegan e il Maestro ci dice:
Cucinare vegan è una scelta prima di tutto etica.  Abbiamo dimostrato, con questo corso, che si possono creare cose eccezionali in maniera totalmente cruelty-free e questa è la cosa più bella in assoluto: cibo buono, bello, sano…un mix potente!
Questo, è solo uno dei corsi che verranno proposti in futuro.

www.veganfest.it

Fonte:

www.promiseland.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.












Vai alla barra degli strumenti