Ufficialmente online da pochi giorni la nuova testata web Osservatorio VEGANOK

Da pochi giorni online la testata web http://www.osservatorioveganok.com ed è già un successo. Abbiamo intervistato Laura Serpilli, responsabile editoriale del progetto, che ci parla della “prima testata interamente dedicata ai consumi vegan per aziende, professionisti e consumatori consapevoli.”

 

Solo una settimana fa veniva messo online all’indirizzo www.osservatorioveganok.com, Osservatorio VEGANOK, il nuovo sito del VEGANOK Network e si può dire già a distanza di pochi giorni, un enorme successo mediatico: i lettori hanno subito recepito l’enorme portata di innovazione del portale. Osservatorio VEGANOK è un nuovo progetto editoriale creato appositamente per poter dialogare con le aziende e  i consumatori vegan, con la volontà di fornire delle informazioni corrette, “antidoto” al dilagare delle fake news online nei social network ma anche nelle testate giornalistiche. Un nuovo punto di riferimento, che si aggiunge ai molti altri del network, che si occuperà soprattutto di fornire, con una informazione trasparente e corretta, un aggiornamento in tempo reale sui continui cambiamenti delle normative europeeanalisi di mercato e tendenze di consumo, a vantaggio delle aziende che sempre più spesso decidono di allargare la propria offerta al mondo vegan o convertire la propria produzione con una svolta ecologica ed etica.

Osservatorio VEGANOK, la prima e più autorevole organizzazione di rilevazione statistica al servizio di giornalisti, aziende, analisti e associazioni, che fornisce dati ufficiali e aggiornati sul mercato vegan, in questi ultimi due anni si è distinta per le sue analisi di consumi, mercati e trend: i report sono scaricabili integralmente dal sito e offrono una panoramica a 360 gradi del mondo vegan visto dal punto di vista delle scelte dei consumatori. Uno strumento in grado di immaginare su quali scenari si muoverà il mercato vegan nel prossimo futuro, e poter ispirare e dirigere i protagonisti dell’innovazione made in Italy che sempre di più sceglie di rendere etica e vegan la propria produzione, che non mancheranno di essere regolarmente redatti, aggiornati e disponibili sul sito.

Avrà inoltre il compito di mostrare quel volto del mondo vegan che spesso viene tenuto in ombra, a favore delle molto più mediatiche diatribe: il panorama produttivo vegan italiano, in costante crescita e ricerca, ricco di professionisti che svolgono il loro lavoro all’avanguardia. A questo proposito ci saranno test di prodotti, lanci di nuove linee vegan, interviste ad aziende di spicco del mondo vegan e molto altro ancora.

L’Osservatorio VEGANOK, online da pochi giorni, si configura come un luogo di incontro e confronto tra aziende e consumatori all’interno di un’informazione chiara e autorevole. Con una impostazione caratterizzata da serietà e competenza scientifica già conosciuta in questi mesi attraverso i report e le iniziative portate avanti dall’Avv. Paola Cane, estende questa professionalità alla realizzazione di rubricheinterviste, analisi di mercato e inchieste su prodotti non in regola con le normative europee o non coerenti con quanto dichiarato in etichetta.

Sauro Martellafondatore del Network Etico VEGANOK ha dichiarato all’uscita online della testata “Sono orgoglioso di dare vita a questo progetto al quale tengo molto. Vogliamo fornire ai lettori gli strumenti di comprensione corretti per interpretare i mutamenti in atto che coinvolgono il mondo vegan e le sue potenzialità”.

Alla redazione e al coordinamento editoriale è Laura Serpilli, già precedentemente “al timone” della redazione di Promiseland, che ha dichiarato “ il lavoro di ricerca e di analisi, la competenza dei professionisti che collaborano al progetto e la volontà di voler offrire contenuti di qualità, sono i nostri strumenti di lavoro. Il mondo vegan in continua espansione, sarà la lente attraverso la quale osserveremo i mutamenti dei consumi, del mercato e dei cambiamenti in atto. Osservatorio VEGANOK è una realtà editoriale assolutamente necessaria nel contesto odierno”.

Abbiamo fatto una chiacchierata con la redattrice Laura Serpilli, che ci ha raccontato le prime impressioni su questa “nuova avventura vegan”.

Quali sono le prime impressioni del lavoro di Osservatorio Veganok a una prima settimana dalla sua uscita online?
“Siamo partiti con il piede giusto. Il lavoro quotidiano di ricerca che facciamo sui contenuti da diffondere, ci sta davvero portando nella direzione in cui vogliamo andare. Abbiamo un team d’eccezione con professionisti preparati e competenti e il lancio sta andando bene: siamo davvero entusiasti. I lettori commentano gli articoli, condividono le loro opinioni e le loro domande,apprezzano i contenuti del sito: questo ci rende particolarmente orgogliosi perchè è proprio il genere di interazione a cui vogliamo lasciar spazio all’interno della testata. Vogliamo che sia una fortezza per ciò che riguarda la qualità del contenuto e allo stesso tempo una agorà in cui confrontarsi.”
Qual’è il pubblico della testata e come pare aver recepito questa nuova realtà editoriale?
“Il nostro pubblico è eterogeneo: il progetto è destinato ad aziende che vogliono essere aggiornate sui trend e sulle normative, a consumatori consapevoli che vogliono ottenere informazioni corrette in ambito di consumi e a giornalisti alla ricerca di dati scientifici.  Ovviamente come testata, non ci poniamo come outsider: il mondo vegan è la lente attraverso la quale osserviamo i mutamenti del mercato. Vogliamo misurare l’impatto della crescita della realtà vegan, osservarne l’evoluzione e darle il posto che la normale informazione a volte non riesce a conferirle. Da questo punto di vista, una testata come questa era assolutamente necessaria. I nostri lettori sono attivi e comprendono il valore del nostro intento: stiamo lavorando per ampliare il raggio d’azione ed arrivare ad un numero sempre maggiore di persone e realtà.”

Laura Serpilli responsabile editoriale di Osservatorio VEGANOK

Che cosa ti sei portata dell’esperienza di redattrice di Promiseland e cosa invece hai dovuto implementare?
“Promiseland mi ha dato gli strumenti per comprendere quanto vasta sia la portata del cambiamento in atto e quanto sia importante documentarla. Il punto di vista dell’Osservatorio è diverso da Promiseland nei contenuti e nel target di riferimento per cui si tratta di una sfida e un’opportunità davvero preziosa. Abbiamo dato spazio a temi come pubblicità, etichettatura, sicurezza alimentare che sono trasversali e di interesse comune accanto ad approfondimenti tematici, alla cronaca e all’aggiornamento in tempo reale. Invito tutti a seguirci sul sito www.osservatorioveganok.com e ad osservare con noi la realtà e i suoi mutamenti!”

Osservatorio VEGANOK si propone quindi come uno strumento prezioso per giornalisti alla ricerca di dati scientifici, aziende alla ricerca di certezze legislative e consumatori alla ricerca di corretta informazione principalmente in ambito di cibocosmesidetergenza, ma anche in ogni altro settore produttivo.

Non ci resta che aggiungere il nuovo sito tra i preferiti e consultarlo per avere una fotografia del mondo vegan dal punto di vista dei consumi e del mondo produttivo, e molto altro ancora, e subito apprezzeremo le sue grandi potenzialità.

 

  1. Un progetto editoriale talmente innovativo da non avere uguali nel mondo. Ancora una volta, l’Italia si pone all’avanguardia nel settore della comunicazione responsabile.

    Reply
  2. BELLISSIMO PROGETTO VI SEGUIRò E LO DIRò A TUTTI I MIEI CLIENTI
    ESISTE UNA VERSIONE SU CARTA DA DISTRIBUIRE IN NEGOZIO?

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti