Come allontanare le zanzare…in modo vegan e naturale

Puntuale come il nuovo tormentone latinoamericano e la temperatura che sale, ogni estate si rinnova la “difficile amicizia” con le zanzare. Per non subirla, ma al contempo rispettare la pelle e le zanzare stesse, ecco dei prodotti VEGANOK e dei rimedi naturali che fanno al caso!

C’è una vecchia leggenda metropolitana che dice che chi mangia cibi molto acidi ha il sangue più cattivo e viene “predato” meno dalle zanzare, mentre chi usualmente mangia cibi naturali, molta frutta e verdura, ha il sangue più dolce e appetitoso per questi insetti. È impossibile realizzare una statistica, se la dieta vegana attiri più o meno gli insetti, in quanto i fattori in gioco sono moltissimi: età, sudorazione, ormoni, dieta con molte spezie o meno, etc. C’è di certa una cosa: per quanto uno possa amare gli animali, anche pure gli insetti, il fatto di “fargli da cibo” non è molto piacevole. Per questo, a casa o in vacanza, in spiaggia o per strada, anche il vegano più “integerrimo” si arma contro questi piccoli ma fastidiosi insetti.

Ecco una carrellata di prodotti VEGANOK, privi di ingredienti animali e realizzati senza nessun tipo di sfruttamento animale, e di rimedi fai-da-te per stabilire, senza violenza, ma con forza, un “confine” all'”amicizia interspecie” con le zanzare!

Spray Antizanzare   

Prodotto dall’azienda Francy Bio Culture, ha una formula naturale grazie ai suoi preziosi estratti di citronella, tea-tree, lavanda e geranio allontana zanzare e insetti donando alla pelle un delicato aroma estivo. Non contiene parabeni, né petrolati, né siliconi. Il suo INCI è questo: Water, Alcohol, Cymbopogon Winterianus Extract, Melaleuca Alternifolia Extract, Lavandula Angustifolia Flower Extract, Pelargonium Graveolens Flower Extract, Limonene**, Citral**, Linalool**, Geraniol**, Citronellol**, Coumarin**.

Pick Balsamo lenitivo dopo puntura

Prodotto da Naturetica, Pick è un balsamo lenitivo, ideale per rinfrescare e donare benessere alla cute. Gli estratti di camomilla, calendula e il succo di aloe vera proteggono e leniscono la pelle. Arricchito con mentolo naturale e tea tree oil dona un’immediato senso di freschezza e sollievo. Utilizzabile contro le punture di zanzare e meduse. Ha un’azione rinfrescante, calmante e lenitiva, utile per le punture di api, zanzare e meduse. delicata e emolliente, è adatta anche per i più piccoli.

Protecta Bio Spray allontana insetti

Prodotta da Benessence, Protecta è un prodotto completamente naturale a base di puro succo di aloe biologico. Aiuta a contrastare le fastidiose punture di insetti grazie a principi attivi a loro sgraditi, mantenendo la pelle fresca e asciutta. È adatto a tutta la famiglia e molto delicato sulla pelle, grazie al puro succo di Aloe vera che viene estratto dalla pianta di Aloe Barbadensis Miller, da coltivazione biologica. Ha eccezionali proprietà lenitive, idratanti e rinfrescanti. Al succo di aloe vera sono aggiunti gli Oli Essenziali Naturali puri di citronella, geranio, eucalipto, tea tree e lavanda. Tali fragranze, gradevoli per l’uomo, sono mal tollerate dagli insetti che tendono spontaneamente ad allontanarsi.

ZanZar Spray degli Angeli Baby

Della marca Erboristeria Magentina, è un prodotto formulato appositamente per i più piccoli, è una delicata emulsione pratica ed efficace, perfetta per proteggere le pelli più delicate dalle punture di zanzare, tafani e insetti di varia natura. Contiene oli essenziali, oli ed estratti vegetali che in natura risultano sgraditi agli insetti e li respingono. Non lascia la pelle unta e viene assorbito velocemente, lasciando la pelle morbida e idratata. È formulato per prevenire le allergie.

Se nel frattempo in cui ti procuri uno di questi prodotti “salvavita” vuoi provare dei metodi naturali per allontanarle, ecco qualche consiglio:

Olio di Neem

Molto usato dalla medicina ayurvedica, viene estratto dall’albero Azadirachta Indica che prospera in India e Birmania. Ha moltissime proprietà: antibatteriche, antisettiche e anche antiparassitarie. Viene utilizzato  a questo proposito per la produzione di collari antipulci per i nostri cani. Grazie al suo costo contenuto, possiamo usare poche gocce sulla nostra pelle per allontanare le zanzare.

Piante aromatiche

Oltre ai prodotti naturali da usare sulla pelle, potete provare ad allontanare le zanzare anche ‘schermando’ la vostra casa con le piante aromatiche. Menta, citronella, rosmarino, basilico e lavanda sono solo alcune tra le principali piante che hanno proprietà repellenti. Potete fare un doppio regalo alla vostra salute, allontanando gli insetti sgraditi sbarrando loro la strada con piantine aromatiche in giardino e sul balcone, e arricchendo le vostre insalate con profumatissime foglie. Per il rosmarino, vi basta infatti bruciare i rametti secchi per combattere la fastidiosa invasione delle zanzare.

Olio di soia

L’olio di soia, spesso snobbato a tavola a favore dei più tradizionali e salutari olii di oliva e girasole, trova però un’applicazione nella cura della persona grazie alle sue proprietà anti-età, poiché nutre in profondità la nostra pelle, ma anche perché tiene lontane le zanzare. Un rimedio a costo contenuto, che eventualmente si può “potenziare” mescolandolo ad olii essenziali di menta, lavanda o teatree. Gli olii essenziali di lavanda e teatree, diluiti in un olio emolliente, sono inoltre un ottimo unguento post-puntura.

Qualsiasi sia il rimedio che volete usare per “non essere cibo” di questi insetti, fate in modo da rispettare e mai uccidere questi insetti: se per alcuni paiono non avere alcun fascino o “senso” nel panorama delle specie, di sicuro sono molto importanti nella catena alimentare per uccelli, pipistrelli, rospi, rane, pesci e rettili che se ne cibano: avvelenarle e stordirle con prodotti chimici aggressivi non solo nuoce a loro stesse, ma anche ai malaugurati animali che se ne cibano per caso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  1. Ma i vegani le zanzare le ammazzano?!

    Reply
  2. I vegani cercano di tenerle lontane ok, tutto chiaro nell’articolo, ma nel caso uno si trovasse la zanzara su un braccio nel momento della “ puntura “, che fa ? La guarda e la lascia pungere oppure la scaccia , oppure la “ schiaccia “?
    Situazione estrema … che mi dite ?

    Reply
    • Bel dilemma…si tratta di difesa. In quel momento si subisce un “attacco” da parte di un altro essere vivente. Che si fa? Ci si difende o no?

      Reply
  3. Non avevo idea dell’efficacia dell’olio di soia contro le zanzare… l’unico problema potrebbe essere il caldo e il sudore a causa della patina che lascia sulla pelle. Io mi trovo bene usando prodotti a base di limone che le allontana.

    Reply
  4. Io uso con soddisfazione proprio il piccolo spray di benessence alla citronella. Ha una efficacia più breve rispetto ai prodotti chimici, ma rispetto l’ambiente e la mia salute

    Reply
  5. Ma invece dei consigli naturali per ridurre il prurito e il fastidio dopo essere stati punti?

    Reply
  6. Ma le candele alla citronella secondo voi fanno male? Hanno un odore forte… stesso discorso per gli zampironi. Fanno male?

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti