Un commosso saluto a Riccardo Sarti, il “grande guerriero buono”

È con immenso cordoglio che salutiamo Riccardo Sarti, proprietario del ristorante vegan “il Gorilla Bianco” di Querceta, Seravezza, in provincia di Lucca. Un amico degli animali e un amico speciale del VEGANOK Network che rimarrà sempre nei nostri cuori.

Ci sono delle persone che quando lasciano questa esistenza terrena lasciano quello che si suole dire un “vuoto”. Non è il caso di Riccardo Sarti, che ha costruito bellezza e compassione nella sua vita, rivoluzionando tutto per amore degli animali. Salumiere che aveva fino ad allora portato avanti l’attività di famiglia, la storica Salumeria Bonci a Fiumetto (Pietrasanta), attraverso la preparazione e la vendita di prodotti nati dalla crudeltà contro gli animali, nel 2012 incontra Sauro Martella e Renata Balducci alla seconda edizione e ormai “mitica” edizione del VeganFest. Viene contagiato dalla forza positiva dei due divulgatori vegan e comincia ad offrire prodotti vegan nel negozio, aprendo poi la prima gastronomia biovegana della Toscana, e probabilmente d’Italia, a Seravezza. Nel 2015 apre il “Gorilla Bianco“, primo ristorante pizzeria totalmente vegan della Versilia, sempre insieme alla moglie, compagna di vita e di lavoro.

Riccardo era associato all’Associazione Vegani Italiani Onlus, e il ristorante supportava  AssoVegan, e aveva l’accreditamento VEGANOK. Perché “Gorilla Bianco”? “Il gorilla è un animale vegetariano del gorilla albino ce n’è stato un unico esemplare al mondo, nato nello zoo di Madrid in Spagna. E come il gorilla albino noi siamo un locale in Versilia più unico che raro, 100% vegan.” avevano affermato lui e la moglie all’apertura del locale.

Ma il cambiamento non è solo quello dell’azienda: è un cambiamento totale che porta nella sua vita e in quella dei suoi familiari, che diventano vegan ed attivisti per la liberazione animale. Un percorso di “redenzione” che sembra uscire fuori dal migliore film d’animazione di Walt Disney, ma che è invece reale: la vita di una persona dal cuore grande che ha deciso di intraprendere un cammino di amore per la Vita e consapevolezza. Numerose le iniziative di divulgazione del veganismo che si sono avvicendate al Gorilla Bianco, dalle cene benefit per associazioni animaliste, ai corsi di cucina vegan per appassionati tenuti dal Vegan Master Chef ed amico Emanuele Di Biase, alle conferenze sull’etica e la nutrizione vegetale. Ricordiamo Riccardo come un appassionato lottatore per la difesa degli animali, sostenitore di Sea Shepherd e più volte ospite al VeganFest.

Per questo ciò che lascia non è un “vuoto” ma un “pieno“: la bellezza di una vita che ha saputo scegliere di coltivare la compassione e farne una ragione d’esistenza. La prova reale che un cambiamento è possibile, sempre, qualsiasi sia stato il tuo passato. La certezza che con l’amore e la consapevolezza si riesce a costruire, invece che distruggere, uccidere, sfruttare.

Questi di seguito i pensieri raccolti da tutto il team di VEGANOK Network:

“Ciao Riccardo,

Ciao a te e a tutto quello che hai rappresentato con il tuo esempio. Tutti ci auguriamo che il tuo cambiamento sia di esempio a molti…Il tuo cuore ha smesso di battere, ma noi continueremo a farlo battere nel nostro mondo pieno di speranza, popolato da patapolpette e tordelli vegani.”

– Sauro Martella

 

“Un pioniere nel cambiare la propria attività , un coraggioso che ha sposato la causa vegan con il cuore… ciao Riccardo e grazie per tutto quello che hai fatto per gli animali “

– Renata Balducci

 

“Come lo abbiamo sempre definito Riccardo era il grande Guerriero Buono.. Un’anima gentile dalla parte degli animali. Momenti passati insieme semplicemente indimenticabili.
Per sempre nei nostri cuori.”

– Emanuele Di Biase

 

“Riccardo era un uomo gentile,
dal cuore grande, immenso. Lui insieme a Giuliana hanno lasciato il segno nel mondo Vegan, la loro storia ha fatto il giro del mondo… sempre vicini al network in ogni nostro spostamento. I i miei post non mancavano mai di un suo complimento per quello che stavamo facendo. Non voglio pensare che non ci sia più, lo immaginerò sempre lì, ad aspettarci all’ingresso del suo ristorante, con le braccia aperte e il suo solito grande sorriso.
Ciao Riccardo….”

– Francesca Ricci

 

“Riccardo è diventato subito un amico. L’amico che andavi a trovare al Gorilla Bianco, il ristorante in cui mangiavi vegan con tutto lo stupore del mondo per la bontà dei suoi piatti! I piatti della Bonci, la Giuliana Bonci, la carissima moglie a cui va un abbraccio e le mie condoglianze!  Al ristorante andavi con gli amici per una serata all’insegna della condivisione, andavi e trovavi l’amore… E i selfie poi…
ricordo di Riccardo la gioia con cui ti chiedeva sempre una foto perché è proprio vero “un’immagine vale più di mille parole…” perché regala per sempre un emozione!” 

– Nicolina La Ciura

 

Questo il nostro saluto, nelle parole di Renata Balducci, presidente di associazione Vegani Italiani Onlus, dal palco del VeganFest 2018:

Emblematico che la sua dipartita sia avvenuta proprio nel pieno dei giorni del VeganFest, il luogo ideale da dove è partito tutto il suo viaggio: come è entrato da questa porta, ne è uscito, chiudendo un cerchio ideale di rispetto ed amore per tutte le creature. Ed è da questo “cerchio” che vogliamo continuare a ricordarlo, e a portare avanti con amore, passione e tanta buona cucina vegan, le battaglie in cui lui credeva.
Ciao Riccardo!

 

 

 

 

 

  1. Nonostante sia stata al VeganFest di Seravezza, non ho avuto l’onore e l’occasione di conoscere questa Anima Bella. Ma mi sono emozionata a conoscerlo attraverso i ricordi e i racconti delle tante persone che lo hanno conosciuto e che gli hanno voluto bene. Non posso che augurarti un buon viaggio, Riccardo: adesso attraverso i ricordi sei tutti noi di VEGANOK Network. Porteremo avanti sempre le tue, le nostre battaglie!

    Reply
  2. È stato un onore ed un privilegio incontrarti nel nostro cammino di consapevolezza. Ti sei incamminato anche tu , al nostro fianco , insieme alla tua Giuliana. Hai
    Rivoluzionato è trasformato la tua vita mettendo a disposizione il vostro lavoro affinché altri potessero provare e capire questa scelta.
    Buon viaggio Riccardo, un ultimo abbraccio.
    Go Vegan Sempre !

    Reply
  3. Riccardo nel cuore…

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti