VeganFest: emozioni, energia e buona musica. Red Canzian riceve il VEGANOK Award 2018

Un bagno di folla e tanta buona musica per la premiazione più attesa del VeganFest: Red Canzian, cantautore vegan e storico volto dei Pooh, ritira il premio VEGANOK Award consegnato da Renata Balducci, presidente di AssoVegan, per la meravigliosa canzone “Cosa abbiamo fatto mai”: la prima canzone davvero vegan di un cantante vegano.

Renata Balducci introduce Red Canzian, artista poliedrico e amico di vecchia data, già ospite nella prima “mitica” edizione del VeganFest, nel giorno di Pasquetta dell’aprile 2011 a Camaiore.  Il 2018 è stato un anno importante per Red: è uscito “Testimone del tempo”, terzo album solista del cantante italiano Red Canzian, il primo dopo lo scioglimento dei Pooh; è stato presente a Sanremo con “Ognuno il suo racconto” e oggi, il prestigioso premio VEGANOK Award per la canzone “Cosa abbiamo fatto mai“,“la prima canzone davvero vegan scritta da uno davvero vegancosì ne parla Red, da sempre attivista per i diritti degli animali, socio onorario di AssoVegan – Associazione Vegani Italiani Onlus, che racchiude tutte le emozioni e le passioni che una persona che ha scelto di vivere in armonia con tutte le creature viventi, come chiunque scelga di diventare vegan.

L’artista si racconta davanti alle telecamere e al pubblico del VeganFest con semplicità e simpatia: rievoca il suo percorso prima da vegetariano e poi vegano, sempre all’insegna della tolleranza e mai della polemica, anche introducendo simpatici aneddoti della sua vita. Ci stupisce con la ricchezza dei suoi molti hobbies, che spaziano dalla cucina (ovviamente vegan, che lo vede spesso al fornelli insieme alla figlia Chiara), fino ai bonsai, passando per la pittura e la ricerca costante di un rapporto vero con la Natura e un flusso continuo di arte e creatività. “Si comunica in tanti modi, con la cucina, con l’arte, le parole, la musica, il canto: io li voglio usare tutti” dice il cantante.

Tra i progetti futuri nomina un concerto di Natale con orchestra e una serie di concerti acustici con pianoforte. Il grande cuore di Red non batte solo per gli animali, ma anche per tante cause umanitarie, come i concerti in favore di malati terminali o dei terremotati, che però porta avanti con tutta umiltà. Sulla stessa linea dell’impegno sul fronte umano, si impegna a favore degli animali. A questo proposito rammenta l’aneddoto di aver vinto il suo primo concorso canoro con una canzone dei Beatles, e di essersi poi emozionato a trovarsi fianco a fianco con il suo “idolo” Paul Mc Cartney nella realizzazione del video “Glass Walls” realizzato per Peta. L’impegno di Red nei confronti degli animali, quindi, entra ed esce dal mondo della canzone continuamente, come con l’altra canzone dedicata al mondo vegan contenuta nel disco “Testimone del tempo”, Cantico; e la canzone che dedica idealmente agli onnivori Io ti aspetterò.

Mentre Renata intervista Red, amico di vecchia data e ospite storico del VeganFest, la figlia Chiara, con cui condivide la passione per la cucina vegan e per la musica, è ai fornelli a preparare in diretta la sua ricetta, partendo dalla pasta fresca vegan realizzata a mano colorata con polveri vegetali, passando poi al ripieno di verdure saltate all’olio di sesamo, la cottura al vapore con guarnitura di lime caviale. Ci parla inoltre del suo blog, www.chiaracanzian.com, e del suo progetto futuro: un romanzo con ricette scritto a quattro mani con il suo fidanzato, che vedrà la luce il prossimo anno per Rizzoli.

Infine Renata ha consegnato il premio VEGANOK Award 2018 a Red Canzian per aver composto la meravigliosa canzone “Cosa abbiamo fatto mai”,  la “prima canzone vegan italiana” cantata dal fantastico Red, di cui vi lasciamo il testo:

C’erano rose e spighe di campo, c’era un sorriso, ora c’è un pianto
Cosa abbiamo fatto mai?
L’alba, il tramonto, l’acqua e la terra, la neve, il fuoco
Tutto ci parla, ma non ascoltiamo mai
Piangono le nuvole
Non è pioggia ma sono lacrime
Cosa mai ci ha spinto fino a qui?
Senza cuore a distruggere così
Cosa ne è stato dell’aria pura, della foresta, di ogni radura?
Cosa abbiamo fatto mai?
Senza attenzione, senza rispetto, senza bellezza perdiamo tutto
Cosa abbiamo fatto mai?
Piangono le nuvole
Non è pioggia ma sono lacrime
Cosa mai ci ha spinto fino a qui?
Senza un’anima, perderci così
Quale domani lascerai?
In quali cieli sognerai?
E ai tuoi figli adesso chi lo spiegherà
Che dove c’era luce ora è oscurità?
Piangono le nuvole
Non è pioggia ma sono lacrime
Cosa mai ci ha spinto fino a qui
Senza cuore a distruggere così
L’alba, il tramonto, l’acqua, la terra, la neve, il fuoco
Tutto ci parla
Potete rivedere il momento in questo video:

 

  1. Grande Red ❤️

    Reply
  2. Sono venuta appositamente per lui.
    È unico e devo dire anche che l’intervista è stata interessante, brava anche la presidente.

    Poi tutto bello
    Ho anche acquistato prodotti cosmetici vegan !
    Quando ci sarà un altro evento ?

    Reply
  3. Gioia immensa assistere ad una intervista così particolare al
    Nostro grande mito!

    Reply
  4. Red regala sempre emozioni uniche dimostrando come da Vip si può essere d’esempio alla moltitudine senza nascondersi per paura di essere giudicati o non seguiti…
    questo agire oggi è da eroi moderni!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti