Bambini: cibo e salute

Come prevenire le malattie dei bambini con l’alimentazione
Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo”.(Ippocrate)
Probabilmente sai già che ogni anno milioni di dollari continuano a essere spesi in ricerche e macchinari, alla costante ricerca del sacro graal della salute. Infatti, nonostante le conoscenze dei nostri avi come Ippocrate, oggi continuano imperterrite le ricerche su come trovare nuovi farmaci di sintesi per debellare le malattie.
Questo non significa che le ricerche non servono, solo che dovrebbero partire dalla verità di madre natura e seguirne le leggi, altrimenti si rischia di perdere la bussola e di allontanarsi dal vero benessere dell’uomo.
In verità tu non hai bisogno di chissà quale studio specialistico per prenderti cura del tuo corpo e di quello dei tuoi bambini. Tutto ciò di cui hai bisogno è la conoscenza delle giuste informazioni, la cui diffusione su larga scala è tanto temuta dalle industrie multinazionali.
2 potenti medicine di madre natura
Di seguito ti descrivo due rimedi super efficaci, che puoi utilizzare sempre. Sono facilissimi da preparare e sono totalmente secondo natura. Ippocrate in fondo con la frase “Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo” sosteneva una verità universale. Scopriamoli ora insieme.
Acqua e limone
L’acqua (senza cloro) e succo di limone naturale, non trattato chimicamente, sono una potentissima medicina della natura molto spesso sottovalutata anche dagli operatore della salute.
Il limone infatti:
•purifica il sangue e disintossica l’organismo rimovendo tossine residuali di farmaci, anestesie e tossine alimentari (come additivi chimici e muco)
•apporta ferro e vitamina C aumentando la forza, il tono del corpo e migliora l’efficienza del sistema immunitario
•apporta vitamina C che facilità l’assimilazione di calcio.
•anche se il gusto è acido, durante il metabolismo il limone diventa alcalino rafforzando lo stomaco
•è antiparassitario e arresta la proliferazione di microrganismi patogeni
•rafforza nervi, cuore e vasi sanguigni
•è un forte antiossidante per le cellule
Come hai letto il limone è molto versatile e può essere impiegato come preventivo, per esempio durante l’inverno, quando le basse temperature, la carenza di luce solare e il vento freddo tendono ad abbassare l’energia del tuo corpo e l’efficienza del sistema immunitario, ma può anche essere usato per disintossicare il sangue e in moltissime patologie come influenza, presenza di catarro, stanchezza, infezioni, patologie cutanee, dopo l’utilizzo di antibiotici o farmaci per eliminare i residui chimici, allergie, ecc..
L’ideale è assumere il succo la mattina al posto della colazione perché è il periodo migliore in cui il corpo elimina le tossine. Si può cominciare anche con due mattine alla settimana. Oppure si può bere un bicchiere di succo la sera prima di dormire o a metà mattina o metà pomeriggio dopo i pasti.
Per i bambini più piccoli si può aggiungere per migliorare il gusto il miglior dolcificante della natura: la stevia rebaudiana. In alternativa si può usare del malto o del miele.
I frullati
I frullati sono molto utili in quanto possono essere usati a colazione e a merenda, appagano il palato dei bambini, soprattutto quelli con frutta dolce e frutta essiccata.
A proposito di benefici, infatti, i frullati:
•concorrono alla disintossicazione dell’organismo rimovendo ostruzioni, muco e tossine
•le fibre della frutta favoriscono la salute della flora batterica intestinale
•apportano moltissime vitamine e sali minerali
•la frutta ha un energia molto elevata e possiede l’energia del sole che migliora la vitalità del tuo bambino e il suo sistema immunitario
•la frutta migliora l’umore e la lucidità mentale
•si può ricorrere anche ai frullati di verdure e possono sostituire un pasto completo
Cerca sempre di non mischiare molte varietà di frutta insieme per non appesantire la digestione. Due o tre frutti per frullato possono andare bene. Ci sono tantissime ricette a disposizione puoi incominciare dal sito www.veganblog.it. Inoltre la frutta secca come uva, albicocche, fichi, mele, contiene elevate quantità di sali minerali fra cui potassio, calcio, ferro e vitamine in quantità maggiori rispetto alla stessa frutta fresca per effetto della fase di disidratazione che attiva un processo di trasmutazione degli elementi contenuti nella frutta aumentandone le quantità.
Ecco che con queste semplici indicazioni hai aggiunto al tuo arco due nuove frecce, una per disintossicare, rinforzare il corpo e contrastare le infezioni e un’altra per aumentare la vitalità del tuo bambino e garantirgli tutto ciò di cui ha bisogno.
Indicazioni per prevenire le malattie nei bambini
Adesso vediamo le regole generali da seguire per prevenire le malattie e garantire allo stesso tempo ai nostri bambini un corpo vitale, libero da tossine, scorie e ostruzioni.
Evitare zucchero bianco raffinato
Lo zucchero sbiancato chimicamente altera il ph sanguigno acidificandolo con conseguente consumo da parte del corpo di calcio, che viene utilizzato come elemento tampone per riequilibrare il ph del sangue.
Di conseguenza l’acidità del sangue toglie calcio al corpo e alle ossa favorendo patologie come carie e osteoporosi. Ecco spiegato come mai i bambini e gli adolescenti della “civiltà moderna” hanno moltissime affezioni dentarie.
Evitare carne e derivati
Non siamo in periodi di carestia di cibo o catastrofi naturali. Abbiamo a disposizione una miriade di alimenti vegetali offerti dalla natura e non c’è nessun valido motivo nutrizionistico per consumare carne e uccidere gli animali o sfruttarli.
Inoltre la carne macellata contiene forme pensiero (come terrore e paura), provate dagli animali prima dell’uccisione, che vengono assimilate dal sistema energetico umano, abbassa l’energia del corpo, apporta troppe proteine che acidificano il sangue, contiene acido urico (che il corpo umano non riesce a neutralizzare a differenza dei carnivori e degli onnivori) che si accumula nelle articolazioni con conseguenti artriti e patologie articolari, contiene grassi saturi che intasano i vasi sanguigni del corpo.
Evitare latte e derivati
Acidificano il sangue favorendo carie e osteoporosi, contengono antibiotici e ormoni di sintesi che intossicano il corpo e alterano lo sviluppo ormonale di tuo figlio, concorrono allo sfruttamento degli animali, contengono pus che finisce nel latte a causa delle frequenti infiammazioni alle mammelle (mastiti) che hanno le mucche, sono gli alimenti che formano nel corpo muco appiccicoso che riduce la vitalità e favorisce patologie come otiti, le patologie con catarro, ecc..
Inoltre i latticini non sono neanche una buona fonte di calcio in quanto la pastorizzazione lo rende inorganico e inutilizzabile per il corpo. Altrimenti come mai l’osteoporosi è così diffusa e non si blocca con l’elevata assunzione di latticini?
Il calcio subito biodisponibile si trova nelle verdure crude, nella frutta e nella frutta essiccata. Il latte animale può essere sostituito con il latte di mandorla, canapa o riso.
Evitare le uova
Le uova sono acide per il corpo, sono difficili da digerire in quanto collose, apportano ormoni, antibiotici, pesticidi, grassi saturi, favoriscono ictus, acidosi del sangue, affezioni cardiovascolari.
Inoltre sono gli ovuli della gallina preposti dalla natura alla fecondazione e non al consumo da parte dell’Homo Sapiens.
Evitare le merendine industriali
Conservanti, grassi idrogenati, e additivi alimentari di sintesi regnano sovrane nelle merendine industriali. La loro funzione non è nutritiva ma apportano tossine al corpo di tuo figlio diminuendone la vitalità e la lucidità del sistema immunitario. Altro che partire alla grande con la colazione dei campioni.
In generale non eccedere con carboidrati soprattutto raffinati e prestare attenzione al consumo di cibo crudo per la presenza di enzimi autodigestivi che non depauperano le riserve enzimatiche del corpo, per la presenza di acqua pura distillata dalla pianta, l’apporto di vitamine e sali minerali subito biodisponibili per il corpo che la cottura oltre i 40° C tende a distruggere o disperdere fortemente.
I vegetali contengono tutte le sostanze di cui il corpo del tuo bambino ha bisogno, dalla vitamina C al calcio, dalle proteine al potassio, dagli enzimi alla B12.
10 trucchi e indicazioni mantenere in salute i bambini
Infine ecco 10 indicazioni che utilizzo sempre nel mio lavoro di consulente e che sono estremamente efficaci se applicate assiduamente.
•I bambini quando stanno male digiunano spontaneamente come gli animali in natura. E’ bene assecondare i digiuni spontanei durante la malattia, perché il corpo utilizza tutte le energie per disintossicare il corpo e per affrontare l’eventuale infezione-infiammazione, e proprio per questo motivo non richiede cibo. Al massimo può essere consumata della frutta o un frullato, che non interferisce con la digestione come gli altri alimenti o preparazioni. Il corpo del bambino, attraverso lo stimolo della fame, richiederà cibo quando avrà finito il processo di riequilibrio.
•Evitare farmaci e antibiotici (quando possibile) per i residui chimici che rilasciano.
•Evitare sempre i vaccini. Nessun animale in natura si vaccina e la prevenzione può essere ottenuta seguendo la via indicata da Ippocrate.
•Favorire l’esposizione al sole in quanto migliora l’efficienza del sistema immunitario, promuove la produzione di vitamina D per le ossa, migliora l’umore e la vitalità, aumenta l’energia del corpo, facilita l’espulsione di tossine.
•Favorire il gioco all’aria aperta e in campagna quando possibile per respirare aria pulita e carica di energia che ha un effetto diretto sul sistema immunitario.
•Niente fumo passivo.
•Mantenere una relazione serena fra i due genitori per consentire al bambino di crescere a sua volta gioioso e felice. I bambini avvertono tutte le tensioni famigliari anche se di fronte a loro recitiamo di andare d’accordo.
•Condurre una gravidanza serena e consapevole.
•Guardare la tv il meno possibile. L’ideale sarebbe niente programmi e tv con bombardamento di pubblicità subliminali e occulte ai nostri occhi.
•Ascoltare i loro bisogni interiori e spirituali… e infine il più importante…
•Guidare e sostenere sempre il bambino nelle sue passioni interiori e nella sua leggenda personale.
Riflessioni finali
Come hai letto le regole della natura sono veramente semplici e non richiedono grandi conoscenze. Ora siamo nell’era in cui il sapere antico e veritiero dei nostri predecessori sta ritornando a essere riconosciuto grazie alla consapevolezza e all’attenzione verso le leggi di madre natura.
Tu sei parte integrante di questo processo in atto, sei una piccola ma infinitamente importante goccia di questo oceano e, come tale, hai la responsabilità di contribuire alla salute di tutta la natura e del suo complesso quanto affascinante eco-sistema.

  1. Avatar

    Molto bello questo articolo, pieno di informazioni super interessanti. Grazie 🙂

    Reply
  2. Avatar

    Quando si scrivono queste cose bisogna stare attenti. Il limone non contiene ferro ma facilita l’assorbimeto del ferro dei legumi.
    Inoltre i vaccini hanno salvato milioni di vite.

    Reply
    • Grazie Luigi per il tuo commento perchè mi permette di definire alcuni aspetti. Il limone contiene una quantità di ferro pari a 0,08-0,1 mg ogni 100 gr di prodotto spremuto. Quindi, il limone il ferro lo contiene oltre che alla vitamina C che è utile per fissarlo nel sangue come giustamente hai scritto. Puoi consultare le tabelle nutrizionali per conferma.
      Ci tengo anche a sottolineare il valore dei vaccini odierni, dato che tutti i giorni lavoro per i bambini, a contatto con i loro genitori. Tutti i giorni godo dei loro sorrisi, della loro spontaneità, della loro gioia e della loro energia. Pare che un tempo tanti di loro siano scampati alla poliomielite… Ma oggi? Di che cosa è fatto veramente il vaccino oggi? Perchè i bambini non vaccinati godono tutti di ottima salute e non prendono nemmeno un raffreddore? Perchè “signora, dopo la somministrazione suo figlio potrà presentare febbre, sonnolenza, apatia”? Non dovrebbe essere la salute costante sinonimo di benessere e di efficacia di un intervento esterno? Ci sarebbe molto altro, ma per questo esistono innumerevoli studi scientifici, testi, letture molto più affidabili di me, per esempio puoi leggere i testi del Dott. Mendelsohn, pentitosi pubblicamente di aver vaccinato migliaia di bambini, le ricerche del Dott. Seravalle, Shelton, il Dott. Gava… Inoltre se approfondirai scoprirai che i vaccini contengono sostanze come il mercurio, la formaldeide e l’alluminio che sono molto tossiche per il corpo. Ci sono numerossimi casi di epilessia, paresi e decessi che vengono tenuti nascosti al pubblico. Comprendo benissimo che può sembrare strano se è la prima volta che si leggono queste informazioni, non sono mie ma dei medici ricercatori che hanno smascherato il vero motivo per cui si producono i vaccini. Spero di esserti stato di aiuto e che approfondirai questo affascinante argomento. Ti auguro una buona giornata.

      Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti