Tempo di Castagne: dolci idee da VeganBlog.it

Arriva ottobre e nell’aria comincia ad esserci odor di castagne arrosto. Lo sapevi che il castagno appartiene alla famiglia delle Fagacee e fiorisce durante i mesi estivi?! La castagna rappresenta il seme della pianta, mentre il frutto è costituito dal riccio. Piccola curiosità a parte andiamo nel vivo dell’articolo, scopriamo il loro valore nutrizionale e prepariamo dolci a base di castagne!

Per la capacità dei suoi frutti di sfamare intere popolazioni montane, il castagno si avvalse del titolo di albero del pane: le castagne, bollite, arrostite, nella zuppa, essiccate e trasformate in farina, erano alla base di molte ricette antiche, sopravvissute ancora oggi, ma adesso scopriamo insieme tre ricette buonissime e bellissime direttamente dal sito VeganBlog.it!

Cookies di Castagne

Ingredienti:
125 g di farina di castagne
40 ml di olio di girasole
50 g di zucchero di canna
40 ml di latte di riso
10 ml di succo di arancia
buccia di arancia
cannella
vaniglia
gocce di cioccolato
6 g di lievito per dolci

Scopri il procedimento QUI!

 

Castagnaccio plumcake

Ingredienti:
85 g di farina 0
85 g di farina di castagne
180 ml di latte di soia
100 g di zucchero di canna
3 cucchiaini di polpa di mela
1 cucchiaino di aceto di mele
35 ml di olio di girasole
2 cucchiaini di lievito per dolci
30 g di pistacchi
20 g di mandorle sgusciate
cannella
vaniglia
noce moscata
chiodi di garofano macinati
burro vegetale per lo stampo
pane  grattugiato per lo stampo

Scopri il procedimento QUI!

 

Torta Carruba e Castagna

Ingredienti per torta:
1 tazza di farina integrale
1 tazza di farina di castagne
1 tazza di latte di soia
1/2 tazza di olio evo
2 cucchiai di malto d’orzo
la scorza grattugiata di 1/2 limone
vaniglia bourbon
1/2 bustina di cremor tartaro
1 pizzico di sale marino integrale
1 cucchiaino di farina di carruba (per decorare)

Scopri il procedimento QUI!


LO SAPEVI CHE?

La composizione della castagna è data per circa il 50% da acqua, mentre la rimanente metà è costituita da carboidrati, proteine, grassi, fibre e ceneri. Contiene inoltre minerali tra cui potassio, utile per il lavoro muscolare; fosforo, importante per i tessuti nervosi; zolfo, funzionale all’irrobustimento delle ossa; magnesio, ottimo equilibratore dell’umore; e poi sodio, ferro, calcio, zinco, rame e manganese.


ADESSO DEVI SOLO ARMARTI DI GREMBIULE E ATTREZZI DA CUCINA
E DARE LUCE ALLA TUA CREATIVITÀ!
Facci sapere rispondendo qui sotto, tra i commenti, come sono andate le tue preparazioni!

 

 

  1. Che buoneeeee… ok! Mi avete fatto venire voglia! Adesso corro a comprarle e provo qualcosa!

    Reply
  2. Adoro questo periodo dell’anno proprio per le castagne, l’olio nuovo, il vino novello…
    Tutto vegan tra l’altro!

    Reply
  3. Adoro le castagne abbrustolite. Alcune varietà (solitamente quelle piccole molto dolci) sono buone da mangiare anche crude togliendo buccia rigida e pellicina

    Reply
  4. Devo assolutamente provare il castagnaccio! Evviva l’autunno!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti