Una prima giornata in grande stile al VeganFest di Bologna

Grande successo per la prima giornata del Veganfest 2018: tante le conferenze a tema etico, che hanno visto anche importanti figuri dell’attivismo sul palco; molte quelle sulla salute attraverso la dieta vegan, a cura di professionisti nel campo medico e della nutrizione del Comitato Scientifico di AssoVegan; tanti i vegan chef che hanno preparato meravigliosi piatti a base vegetale nell’area Cooking Show, e tanta la partecipazione del pubblico, che come ogni anno, viene ad incontrare in “cambiamento” nell’evento vegan più grande dell’anno, all’interno di SANA.

La giornata del VeganFest si è aperta con una serie di discussioni con i vari membri del comitato scientifico di Associazione Vegani Italiani Onlus. Tutte le conferenze sono state dirette da Francesca Ricci con la collaborazione di Massimiliano Diaco presidente di Alimentiamo la Salute e trasmesse in streaming sulla pagina facebook di VEGANOK Network. Il padiglione 19 del Sana, Salone biologico e del naturale di Bologna si trasforma in un vero e proprio doppio studio televisivo con il programma VeganFest LIVE 2018, qui trovate maggiori informazioniche manderà in onda le dirette streaming delle conferenze e riprenderà i cooking show che diventeranno un format tv dedicato all’alta cucina vegan, VEGANOK Cooking che andrà in onda su tutti i canali partner di VEGANOK Network ().

Renata Balducci, presidente di AssoVegan, ha accolto calorosamente, come ogni anno, il pubblico del VeganFest, mentre Alessandra Di Lenge attivista del movimento La loro voce – Iene Vegane ha presentato le conferenze.

Cristina Napoleone, naturopata, membro del comitato scientifico di Assovegan entra in scena con il pubblico del VeganFest affrontando il tema “Lo sportivo vegano”, mettendo in luce le esigenze che lo sportivo necessita prima e dopo l’attività fisica. È un luogo comune che gli sportivi non possano fare sport, e che uno sportivo non possa essere vegano, ma una dieta vegana varia a base di alimenti non raffinati può essere non solo sufficiente per avere una buona resa sportiva, ma addirittura aumentare i livelli di energia, di mobilità e i tempi di ripresa post allenamento. Il mito delle proteine nella dieta è da sfatare, ne servono di media 1,4 – 1,8 massimo 2 grammi di proteine per kg di peso (solo per chi fa sollevamento pesi o allenamenti di 4 o più ore al giorno). Le proteine vegetali sono più facilmente digeribili e non vanno a sovraccaricare reni e fegato. La vitamina B12 così come la Vitamina D sono elementi di cui la maggior parte delle persone ne sono spesso carenti, quindi da integrare (la vit. D attraverso l’ esposizione solare). È molto importante associare la vitamina C, potente antiossidante utile nello sportivo anche per la produzione di collagene, ai moltissimi alimenti vegetali che contengono ferro, tra cui verdure a foglia verde, legumi etc., poiché  facilita l’assorbimento del ferro non eme in essi contenuti. Gli acidi grassi sono anch’essi molto importanti per la salute e sono presenti nel mondo vegetale nell’olio di lino, nei semi di canapa, nei semi di chia, avocado: tutte fonti molto importanti che non comportano i rischi per la salute del pesce inquinato da metalli pesanti.

Per maggiori informazioni sulla conferenza seguite questo link.

Non poteva mancare il tema sullo sofferenza animale, grazie a Simone Montuschi di Essere Animali e Andrea Morello di Sea Shepherd, è stata messa in evidenza l’importanza delle immagini forti girate dai volontari attivisti per documentare gli orrori che si celano dietro o sfruttamento animale.

Per maggiori informazioni sulla conferenza seguite questo link.

Il Dott Niccolò Giovannini ginecologo, membro del comitato scientifico di Assovegan, ha affrontato con molta professionalità il tema sull’Alimentazione vegan in gravidanza.

per maggiori informazioni sulla conferenza seguite questo link.

Molto toccante l’intervento riguardo alla correlazione tra la violenza sugli animali e la violenza sugli esseri umani a cura di Piera Rosati, presidente della Lega Nazionale per la difesa del cane e Francesca Sorcinelli presidente dell’Associazione link – Italia (APS). La prevenzione della violenza sugli animali come mezzo di prevenzione della criminalità è davvero un atto di grande importanza sociale, soprattutto nel campo del disagio minorile, della devianza e marginalità.

Per maggiori informazioni sulla conferenza seguite questo link.

Il Dott. Voker Goepel, membro del comitato scientifico, dirigente medico 1° livello, divisione di Nefrologia, dialisi e trapianto azienda sanitaria Ulss 6 Vicenza,  durante a conferenza, con accurata attenzione ha parlato degli effetti nocivi delle proteine animali  sul nostro corpo e delle patologie croniche che ne scaturiscono.

Potete trovare ulteriori informazioni su questa conferenza seguendo questo link.

Il Cooking Show al Veganfest: un successo su tutti i fronti, coordinato e presentato dallo Chef Mario De Riccardis. Tantissimi chef, appassionati di cucina si sono alternati ai fornelli.

I piatti proposti dagli chef nell’area cooking sono stati d’ispirazione ai molti visitatori che hanno davvero assaggiato delle creazioni molto originali, gustosissimi dessert e molti altri piatti tutti da provare e gustare.

A sorpresa  ai fornelli arrivano gli chef Emanuele Di Biase Vegan Master Chef, direttore della VEGANOK Academy e Mario De Riccardis, con grande passione hanno realizzato “Penne al Fumè” , piatto molto particolare e gustoso realizzato con tofu affumicato, pomodorini e un ingrediente speciale, ovvero l’acquafaba (acqua di cottura dei ceci), che consente di realizzare facilmente una texture simile a quella dei prodotti a base di uova.

Anche la chef Giada Benasciutti ha catturato l’attenzione del pubblico grazie alla realizzazione del  suo “Dessert al cucchiaio”, un dolce particolare a base di zucca,  cacao e cannella, sfumato con la birra senza glutine al malto di miglio con una particolare nota croccante data dalla chips di zucca.

Lo chef crudista Jordy Poggi ha realizzato uno straordinario Cooking Show presentando una gustosissima e coloratissima “Cheesecake tropicale” tanto bella quanto sana e semplice,  realizzata con i prodotti Forlive , in particolare con la pitaya, frutti a fette crioessiccati freschi. Questa torta essendo crudista non è stata sottoposta a nessun tipo di cottura.

Lo chef Eddy Pellegrino con la sua “Paella vegan al profumo di mare” ha suscitato stupore nel preparare e dimostrare come un piatto al sapore di mare si possa realizzare senza utilizzare nessun essere vivente proveniente dal mare. Gli ingredienti principali per la realizzazione di questo piatto: mix di alghe,miso, funghi shiitake. Il tutto coniugando inoltre i principi della sana alimentazione macrobiotica, che rispetta l’equilibrio di yin e yang.

Per concludere non poteva mancare un golosissimo tiramisù e una meravigliosa caprese, piatti realizzati dallo strepitoso chef Francesco Basco il quale gestisce il sito di ricette Veganblog, coordinatore commerciale di VEGANOK academy, la prima accademia di alta cucina vegana. Grande attenzione è stata rivolta da parte dello Chef per la sferificazione del caviale vegetale, attraverso l’utilizzo dell’ agar- agar (alga vegetale) tutti i liquidi basici o acidi possono trasformarsi in sfere utilizzando dell’olio a freddo.

Da ricordare la preziosa collaborazione con Olio Pace, Winni’s, Le Pentole della Salute, Spireat Spirulina Pura, Panasonic, Natural Boom per la realizzazione dei cooking show.

Una giornata piena di eventi ed emozioni si è conclusa ed un altra sta per cominciare, per conoscere tutti i protagonisti delle prossime conferenze leggi il programma del VeganFest 2018.

I visitatori avranno una SPECIALE RIDUZIONE VEGANFEST. Il biglietto riduzione dà diritto all’ingresso al Sana e al VeganFest ad un costo di 5 euro (costo del biglietto senza riduzione 10 euro). PUOI SCARICARLO QUI. Vi ricordiamo che va stampato e presentato alle casse del Sana.

Per maggiori informazioni su come raggiungerci visita il sito ufficiale del VeganFest o il sito ufficiale del Sana.

TI ASPETTIAMO !

SEGUICI SU

www.facebook.com/veganfest.it

www.veganfest.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti