3º giorno al SANA-VeganOK-EXPO 2012

Inizio a suon di musica e premi per questo terzo giorno di SANA -VeganOK-EXPO 2012!
L’uomo parla di evoluzione, la catena di produzione potere e vivisezione, l’uomo parla di evoluzione ed io per il mondo non esisto.
Il mondo per me non esiste. La terra senza l’uomo sarebbe un posto più spazioso.Marco Notari apre in questo modo il terzo frenetico giorno di SANA-VeganOK-EXPO 2012ci racconta con la sua “finta” timidezza per sua stessa ammissione la decisione di trasferire il suo impegno in ambiente animalista con il disco “Io?”, e nel brano “La terra senza l’uomo”, provando a mettersi nei panni di un animale che vive la sua vita in un allevamento intensivo o come cavia da laboratorio vivendo questa soggettiva in prima persona. Un’invito in musica unico nel suo genere qui al SANA, trasmesso con l’intento di far riflettere le persone oltre che sul vegetarianesimo e sul veganesimo anche su quanti prodotti anche al di fuori dell’alimentazione, sono di origine animale e di cui se ne potrebbe fare a meno e che vengono testati inutilmente su animali.
Alle 12:00 ha fatto il suo intervento Renato Tittarelli Docente di Aromatologia, massaggio aromaterapico, numerologia, yoga e alchimia che attraverso esempio pratici e dimostrazioni con i partecipanti ha illustrato la tradizione alchemica nell’aromaterapia e nel massaggio. A seguire dopo l’aperitivo vegan offerto da Vegusto.it e VeganLab, l’associazione Associazione Culturale Il Ponte ha portato sugli schermi in tema poco affrontato sulla brutale persecuzione dell’antica e pacifica disciplina spirituale della Falun Dafa. Una violazione dei diritti umani senza precedenti, con arresti, torture e uccisioni. Nell’attesa di poter assistere all’intervento dell’ IHP arriva il primo premio inaspettato della giornata: l’azienda Biolu certificata VeganOK ha vinto il premio SANA novita’ 2012 per la categoria Altri prodotti naturali. Una menzione speciale e’ stata anche ricevuta per il libro di Renata Balducci Nobili Scorpacciate Vegan edizioni Quantic Publishing.
Con queste belle emozioni in corpo abbiamo ascoltato l’intervento di IHP – ITALIAN HORSE PROTECTION ASSOCIATION che ha presentato la campagna adozioni “ABBIAMO BISOGNO DI TE” nella persona del Presidente dell’associazione, Antonio Nardi-Dei e dall’autrice di ricette vegan (appena premiata!!!) nonché testimonial della campagna adozioni Renata Balducci.
Oggi cadeva inoltre il primo “mesiversario” dell’ ASSOVEGAN – Associazione Vegani Italiani che ha visto partecipe proprio in questa stessa giornata un bellissimo ed intenso intervento di Carmen Nicchi Somaschi – Presidente AVI – Associazione Vegetariana Italiana dal titolo “IL NOSTRO SEMINATORE ALDO CAPITINI” a celebrazione de60° anniversario. Carmen Somaschi ha sottolineato come Assovegan sia un seme condivisibile con la forza del dialogo e del confronto che latradizione veg giustamente impone. Divisi per necessità di identificazione ma uniti negli obiettivi comuni!
Altro piacevole momento è stato l’intervento con una dimostrazione “dal vivo” del vegan chef Simone Salvini, socio onorario dell’ Associazione Vegani Italiani. Una bella e pratica dimostrazione, di come il cucinare vegan sia oltre che semplice anche molto gustoso, che ha richiamato l’attenzione non solo dei partecipanti alla manifestazione SANA-VeganOK-EXPO edition 2012 ma anche la troup della rete nazionale!
Giunti quasi al termine di questo lunedi fieristico abbiamo visto l’alternarsi sul palco di due ospiti molto graditi e sempre disponibili al confronto con il pubblico in sala:
la Dr.ssa Roberta Bartocci, Biologa Nutrizionista vegan che ha messo l’accento su un’aspetto molto particolare inerente la scelta vegan ponendo un quesito agli ascoltatori presenti in sala  “MI PIACEREBBE DIVENTARE VEGAN MA …”. La risposta  possiamo trovarla nel coaching applicato allo stile di vita vegan e nei preziosi consigli che la Dr.ssa Bartocci ha saputo dare con grande pazienza simpatia.Andrea Scanzi giornalista, attore di teatro,sommelier, autore anche di libri sui vini ed amante della buona tavola veg.Persona dalle molteplici sfaccettature ci ha introdotto a piccoli passi nel suo mondo visto con occhi rasoterra: I cani lo sanno ovvero  otto anni di convivenza con una Labrador e da quattro e mezzo con due. Entrambe nere. Le protagoniste del libro sono loro. Raccontate da Andrea come le sue compagne di viaggio, il suo sentirsi a casa! Ma grazie alla dialettica pacata e gentile di Andrea abbiamo avuto la possibilita’ di scoprire come a volte agli occhi del mondo esterno Essere vegani è ritenuto ancora adesso qualcosa di oscuro, bizzarro…Secondo Andrea manifestazioni come il SANA-VeganOK-EXPO con spazi ampi per il mondo vegan sono un’ottimo modo per veicolare informazioni, dare spazio ad associazioni meritorie, dimostrando che anche la cucina vegana può essere buonissima.
Anche questa giornata si è conclusa con tante sorprese, ringraziamenti da parte dei presenti, sorrisi, pacche sulle spalle, menzioni speciali e tante emozioni nel cuore…ma noi speriamo soprattutto con nuove consapevolezze che portino sempre piu’ persone verso una scelta etica non violenta!

www.expo.veganok.com

  1. Anche questa una bella e intensa giornata vedo! 🙂

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti