AssoVegan: oltre un milione i vegani in Italia!

_MG_2276Indagine  GfK-Eurisko commissionata dall’azienda TreValli, realizzata grazie alla collaborazione di Associazione Vegani Italiani Onlus e VeganOK Network. Conferma i dati che da molto tempo sostiene AssoVegan sul sensibile aumento di Vegani in Italia, oltre un milione.
A Milano, al Fuori Expo della Regione Marche, presentazione ufficiale dell’indagine TreValli – GfK Eurisko sui nuovi trend dell’Italia a tavola. Alcune domande sono state fornite da AssoVegan e VeganOK Network come autorevoli fonti in Italia. A rappresentare Associazione Vegani Italiani Onlus il Dottor Lorenzo Ferrante, membro del Comitato Scientifico, educatore posturale, nutrizionista clinico, formatore ECM, Presidente Associazione “Postur.al.mente”.
Cambiano le abitudini alimentari degli italiani: aumenta il consumo di prodotti a base vegetale, crolla quello di carne (sono 2 milioni gli italiani che hanno ridotto il consumo di carne negli ultimi 6 anni) e circa il 3% degli italiani tra i 18 e 64 anni si ispira ai principi vegan (quasi 1.150.000). Negli ultimi 20 anni il Belpaese preferisce salute, genuinità, etica e rispetto degli animali. Altro dato di particolare importanza che emerge dall’indagine GfK-Eurisko riguarda la certificazione Etica VeganOK (unica certificazione italiana gestita da Vegani) che risulta essere la più apprezzata e riconoscibile.
_MG_2373
Il 16% degli italiani si sente vicino ad almeno un regime alimentare particolare, a partire dalla cucina vegana e vegetariana che, insieme, raccolgono consensi per 9% degli intervistati (3% vegani, 6% vegetariani), seguite dal macrobiotico e dal crudismo (vicini alla sensibilità del 2% del campione).
Sono 4 su 5 gli italiani che conoscono alimenti a base di soia, e sfiorano il 40% quelli che li consumano abitualmente o ne hanno fatto uso almeno una volta negli ultimi 6 mesi. L’acquirente tipo viene dal nord-ovest (36%), abita in grandi città (13%) e occupa posizioni dirigenziali (25%); sono prevalentemente donne (58%), tra i 45 e 54 anni (28%) e in possesso di una laurea (17%). A finire più spesso nei carrelli della spesa la panna vegetale (15%), le bevande sostitutive del latte (conosciute da oltre la metà del campione e scelte dal 14%) e i piatti pronti a base di soia (12%). Oltre la metà dei consumatori si è avvicinata al vegetale nell’ultimo anno (54%), e un quarto dei compratori storici ne ha aumentato il consumo.
www.veganok.com
www.assovegan.it
 

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Avatar
    linda douthwaite 2 Dicembre 2015, 6:21 pm

    Leggo con piacere questo articolo e da vegan auspico un aumento del consumo di tutti i prodotti cruelty free.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti