Calendario PACO 2012

365 giorni di amore, simpatia e beneficenza (senza donne nude…)
Per il quattordicesimo anno torna il calendario più amato da chi ama gli animali. Anche in libreria.
Paco è scomparso cinque anni fa, ma tutte le iniziative del Fondo Amici di Paco vanno avanti in suo nome. Come il famoso Calendario di Paco, giunto alla quattordicesima edizione, che vede in posa, oltre a Paco, tanti cani e gatti che offrono la propria bellezza e la propria simpatia per una nobile causa: aiutare i cagnolini e i mici senza famiglia, ai quali va versato il ricavato di questo bellissimo calendario.
Pur essendo realizzate da fotografi “casalinghi”, le immagini del Calendario di Paco sono molto belle, come compete a vere e proprie foto da… calendario.
Diventato un “oggetto di culto” per migliaia di amanti degli animali che pur di averlo lo prenotano da un anno all’altro, anche quest’anno il Calendario di Paco si presenta nel formato 15×49 cm, per soddisfare le richieste di chi lo voleva più pratico e meno… ingombrante.
Rimane comunque un bellissimo e utile regalo per chi ama gli animali, da fare a una persona cara o a sé stessi, per iniziare l’anno con un generoso gesto d’amore verso tutti gli amici a quattro zampe.
Bastano 10 euro per ricordarci per 365 giorni di aver pensato anche a chi non sa chiedere il nostro aiuto ma ne ha tanto bisogno. E almeno a Natale merita un pensiero speciale.
Per tutti gli “amici di Paco” è disponibile anche quest’anno il “Kit di Natale”: 2 calendari, 9 biglietti di auguri e un libro di Paco Editore a scelta, a soli 40 euro, se acquistato attraverso il modulo d’ordine che viene inviato a tutti i sostenitori del Fondo Amici di Paco al posto della rivista “Amici di Paco” che per questo Natale non uscirà. Infatti, per far fronte a una serie di emergenze (l’alluvione in Lunigiana, l’incendio del Rifugio dei Fratelli Minori di Olbia, l’emergenza vaccini al canile di Gonnosfadiga, vicino a Cagliari) il numero di Natale non sarà stampato e la cifra risparmiata verrà utilizzata per aiutare i rifugi coinvolti in queste emergenze (per informazioni: 030 9903142, e-mail [email protected]).

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Skip to toolbar