Covid-19: fake news e mercati ingannevoli

Agcm, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, dispone l’oscuramento del sito farmacocoronavirus.it per pubblicità ingannevole questo è quanto si legge su Osservatorio VEGANOK. Il sito che si “spacciava” per una farmacia online, commercializzava prodotti, per oltre 600 € al pezzo, come la soluzione al Coronavirus. Ma sono purtroppo tanti i casi di illegalità in questi termini.

Da quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus si sono susseguiti in numero sempre più spropositato fake news e pubblicità ingannevoli di prodotti commercializzati come “antivirali” o adatti a contrastare il Covid-19.

È il caso del sito del sito farmacocoronavirus.it che è stato oscurato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, per i motivi che si leggono sul provvedimento:

<In particolare, il professionista diffonde, sul sito web https://farmacocoronavirus.it, una comunicazione commerciale diretta a promuovere il prodotto denominato “generico Kaletra” (al prezzo di 634,44 €). Più precisamente, i claim impiegati sembrerebbero suggerire che detto prodotto, contrariamente al vero, sia l’“unico farmaco contro il Coronavirus (COVID-19)” e l’“unico rimedio di combattere il Coronavirus (COVID-19)”. Inoltre, il complessivo contesto narrativo sembrerebbe far leva sulla tragica pandemia in atto per orientare i consumatori all’acquisto. Parimenti, il professionista sembrerebbe vantare, contrariamente al vero, di essere una farmacia on line, legale al 100% e di avere un’esperienza ultradodecennale. A ciò si aggiungono l’omessa fornitura di informazioni precontrattuali in ordine all’identità del professionista e al suo indirizzo geografico e un’assai stringente limitazione dell’esercizio del diritto di recesso>.

In quanto a claim ingannevoli ed eccessivi aumenti di prezzo su alcuni siti di vendita online come Amazon e E-Bay il garante sta procedendo con controlli severi.

Come si legge sul sito dell’Osservatorio VEGANOK:

<In data 12 Marzo 2020 l’Autorità ha avviato due distinte istruttorie nei confronti delle piattaforme Amazon (Amazon Italia Customer Service, Amazon Eu, Amazon Service Europe) e Ebay (Ebay Italia e Ebay Gmbh) per claim ingannevoli ed eccessivi aumenti dei prezzi. L’indagine riguarda alcuni profili relativi alla commercializzazione di prodotti igienizzanti/disinfettanti per le mani, di mascherine di protezione delle vie respiratorie e di altri prodotti igienico-sanitari in occasione dell’emergenza sanitaria derivante dal Covid-19 (c.d. Corona Virus)>.

Per approfondire la tematica vai all’articolo di approfondimento:

Pratiche sleali e claim ingannevoli: l’Agcm dispone l’oscuramento del sito farmacocoronavirus.it

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Avatar

    Possibile che i truffatori non si fermino neanche davanti ad una pandemia di questo genere? Ci vorrebbe il carcere a vita

    Reply
  2. Io credo fermamente nel karma, che questa volta dovrà impegnarsi bene!

    Reply
  3. Che cosa a dir poco vergognosa… non ci sono parole.

    Reply
  4. Avatar
    Gian Maria Cavalieri 25 Marzo 2020, 4:04 pm

    Certa gente non si ferma di speculare neanche davanti ad una pandemia del genere.

    Reply
  5. Di continuo si leggono di notizie assurde! La gente in cattiva fede è una iena in quesi casi! Che paghino per i loro sporchi affari.

    Reply
  6. Avatar

    Galera a vita e immediato sequestro di tutti i beni personali e aziendali da usare per il sostegno alle vittime del coronavirus

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti