Earth Day everyday: le ricette base per diventare vegan da subito e salvare la terra

Nel giorno della Terra ecco un vadevecum con semplici ricette per diventare vegan da subito per risparmiare Co2, acqua, foreste e la vita degli animali.

Oggi è l’Earth Day, il Giorno della Terra, in cui si ricordano le varie problematiche legate all’ambiente quali il riscaldamento globale, la deforestazione, l’inquinamento dei mari e via dicendo e si prende uno spunto per realizzare dei cambiamenti nella propria vita che possano essere d’impatto positivamente per l’ambiente. Per questo vogliamo darvi un vadevecum con poche e semplici ricette base, e qualcuna più elaborata per le occasioni di festa, tratte da Veganblog.it, per diventare vegan (se non lo siete già) già da oggi e poter realmente fare un cambiamento per l’ambiente, gli animali e la Terra! Ci sono mille ragioni per diventare vegan, basti pensare che gli allevamenti sono la maggiore fonte di metano, che aumenta l’effetto serra molto più della Co2, o per la quantità di acqua o foreste disboscate per far spazio a colture per foraggio di cui abbisognano gli animali. Passate questo articolo a tutte le vostre conoscenze, così da raggiungere più persone possibili!

Come sostituisco la carne

Le civiltà di tutto il mondo da sempre hanno realizzato piatti con l’abbinamento di un cereale più un legume (l’italianissima pasta e fagioli, riso e fagioli in America centrale per dirne alcune) perchè così facendo si completa il corredo amminoacidico di entrambi e quindi si sintetizzano proteine a partire da essi. Certo è che, specialmente se non si è abituati al sapore dei legumi e si passa a una dieta vegan da un giorno a un altro, possa mancare la consistenza e il sapore della carne. Niente paura, senza dover tornare a questo cibo “crudele” e per nulla ecosostenibile, ecco delle ricette tratte da Veganblog.it (dove troverete altre migliaia di ricette, divise per categorie, per soddisfare ogni genere di bisogno) che fanno al caso vostro.

La ricetta base è il seitan, alimento controverso per la sua concentrazione di glutine, ma pieno di proteine e povero di grassi. Troverete qui la ricetta per come realizzarlo a casa a partire dalla farina (oppure con un preparato da reidratare). Inoltre una ricetta per realizzare il ragùsempre a partire dal seitan, e delle ricette regionali ed internazionali per sostituire abilmente la carne e ingannare l’onnivoro più incallito (e ottenere proprio lo stesso gusto dei piatti di vostra nonna!): le Costolette vegane, la Cassoela vegana, il Tofu in saor (chi ha detto che il tofu non sa di niente?), le Scaloppine di tempeh (un altro cibo di derivazione orientale, ricco in proteine, nato dalla fermentazione di fagioli di soia), il Gulash di seitan e la Choucroute veg.

Come sostituisco i latticini

Anche se ormai anche la grande distribuzione è andata incontro alla crescente richiesta dei vegani con assortimenti di latti vegetali, yogurt e panna, nulla vieta che vogliate realizzarli da soli a casa in poche mosse, sia che non abbiate vicino un negozio fornito o che amiate il “fatto in casa“. Ecco come preparare in casa il latte di soia, di mandorlalo yogurt vegetale, la besciamella. Inoltre, sempre su Veganblog.it troverete un’intera sezione dedicata alle ricette di Formaggi vegani, che spaziano dalla Ricotta di soia alla Vegmozzarella.

Come sostituisco le uova

Oltre a consigliarvi la consultazione del sito VeganBlog.it (e anche i libri Nobili Scorpacciate Vegan e Le ricette di VeganBlog di Renata Balducci) dove troverete ampliamente trattato come sostituire le uova in impasti lievitati, come addensanti o in salse, possiamo intanto indirizzarvi su queste ricette: la Tortilla di verdure, che nulla ha da invidiare alle frittate fatte con uova, la VegMayo, morbida e leggera, la pasta fresca come i Ravioli al Seitan e i Tortellivegani,e la golosa Crema pasticcera.

I dolci

Per quanto riguarda i dolci basti solo dire che ci sono ben 11 categorie di dolci su VeganBlog! Per cominciare, e sfatare il mito per cui sia impossibile fare un buon dolce senza ingredienti animali, ecco le ricette “della sopravvivenza”, che potrete arricchire a vostro gusto, o ovviamente leggendo le ricette postate sul sito. Si comincia con quella per il Pan di Spagna, Pasta frolla oppure la golosissima crema al cacao e nocciole spalmabile, la VeghellaSi può poi continuare, con un pò di dimestichezza in più ai fornelli, con ricette regionali e internazionali quali: la Pastiera Napoletana, le Delizie al limone, la Cheesecake e la Torta Sacher.

E… per le feste?

Pensare di sostenere un intero pranzo “della domenica” o delle feste con nonna, mamma, zia e cugina che commentano i tuoi piatti vegani cucinati con tanto amore ti sembra un’impresa degna di Ercole? Niente paura, ecco che VeganBlog di nuovo corre in aiuto con le ricette di Cannelloni vegan, Lasagne di lenticchie e Seitan felice (versione di vittelo tonnato dove però sia il vitello che il tonno sono felici!).

VeganBlog.it non è solo questo, è uno strumento di comunicazione e storytelling, dove ogni veganchef che collabora (chiunque sia appassionato alla cucina vegan può iscriversi) racconta di sè e commenta gli altri. Su VeganBlog inoltre vengono recensiti prodotti certificati VEGANOK e BioDizionario Approved. È uno strumento utilissimo sia per il vegano alle prime armi, sia per i vegan chef più esperti.

Ogni giorno può essere il Giorno della Terra, ogni giorno possiamo prenderci cura del nostro pianeta e scegliere un’alimentazione priva di violenza e ecosostenibile.

Per vedere le dimostrazioni di cucina degli chef di VeganBlog e di altri fantastici chef come Francesco Basco, curatore di VeganBlog e docente alla VEGANOK Academy, Boris Scafati, altro docente, ed Emanuele di Biase, direttore della VEGANOK Academy   venite a trovarci al Bologna VeganFest presso il Sana, dal 7 al 10 settembre prossimo!

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti