Felici da Matti sceglie VEGANOK e BioDizionario Approved

Specializzata nella raccolta di alcune tipologie di rifiuti e del relativo riutilizzo e riciclo, la cooperativa “Felici da Matti” dal 2013 ha affiancato alle sue attività la raccolta degli oli vegetali esausti, con il progetto “Non buttarlo nel lavandino… o siamo fritti”. Progetti tutti di grande rilievo ambientale e sociale, che oggi si confermano, ancora una volta, di altissimo valore etico perché si aprono al mondo vegan.

Felici da Matti è una cooperativa sociale Onlus, avente sede a Roccella Ionica (RC), che dal 2003 opera senza fine di lucro nell’ambito di prestazioni ambientali e sociali, privilegiando le opportunità di lavoro per soggetti svantaggiati.
Al primo Gennaio 2018, è composta da 11 soci: 6 lavoratori, 3 volontari e 2 ordinari.

La cooperativa nasce su impulso della Pastorale Sociale del Lavoro della Diocesi di Locri Gerace, allora sotto la guida di Mons. Giancarlo Bregantini; questo progetto è uno dei gesti concreti del progetto Policoro della Chiesa Italiana.

Il desiderio dei primi soci fondatori è stato quello di trasformare la preghiera in opera, con la certezza che:

Non esistono formule magiche per creare lavoro… occorre investire nell’intelligenza e nel cuore delle persone

Don Mario Operti

La sede legale e operativa di Felici da Matti è una struttura di circa 500 mq, autorizzata dalla Provincia di Reggio Calabria con procedura ordinaria per le operazioni di recupero e riciclo di due tipologie di rifiuti.

NEL 2013 LA COOPERATIVA DÀ VITA AD UN NUOVO PROGETTO
“Non buttarlo nel lavandino… o siamo fritti”

Dopo dieci anni ti attività, nel 2013, Felici da Matti aggiunge alle sue attività la raccolta degli oli vegetali esausti (oli da frittura) un rifiuto, CER 200125, molto dannoso per l’ambiente.

Lo sai che…

L’olio da frittura è un liquido altamente inquinante che non può essere gettato negli scarichi della nostra abitazione, men che meno dalle attività della ristorazione o del campo alimentare che friggono grandi quantitativi di olio!

In tema di smaltimento di olio di frittura ognuno di noi ha le sue abitudini, quasi sempre sbagliate: chi butta l’olio di frittura nello scarico del lavello, chi nel water o chi peggio ancora nella fognatura o nei bidoni della spazzatura, ignorando di fatto le gravi conseguenze di tali gesti.

L’olio fritto non è biodegradabile e non è organico, quindi se disperso in acqua forma un “velo” dello spessore dai 3 ai 5 centimetri che impedisce ai raggi solari di penetrare causando ingenti danni all’ambiente. Inoltre se l’olio esausto, giunge alle falde acquifere, rende la stessa acqua non potabile, arrecando danni anche ai dei depuratori.

Un “mito” da sfatare con forza è il diffuso pensiero che l’olio di frittura possa addirittura essere un ottimo concime per le piante. Nulla di più sbagliato! In questo caso oltre a penetrare nelle falde acquifere, l’olio di frittura impoverisce il terreno di quei microorganismi necessari per la vita delle piante stesse.

Cosa se ne ricava una volta raccolto?

L’olio riciclato inizia una nuova vita! Dopo aver subito appositi processi di trattamento e riciclo, è possibile ricavare svariati prodotti come: lubrificanti vegetali per macchine agricole, biodiesel e glicerina per saponificazione.

Felici da Matti ha deciso di trasformare l’olio esausto in sapone solido e liquido dando vita così a BERGOLIO.

Progetto, meritevole di sostegno, che si propone di riciclare l’olio vegetale esausto raccolto, per produrre artigianalmente, nel rispetto delle antiche tradizioni, un sapone tipo marsiglia aromatizzato all’olio essenziale di bergamotto, (bergamotto+olio).

COME FELICI DA MATTI RACCOGLIE L’OLIO VEGETALE ESAUSTO?

Attraverso raccolta itineranti, con personale qualificato e mezzi propri autorizzati nei comuni convenzionati ed il posizionamento di raccoglitori stradali. A Roccella Jonica la sede della Cooperativa, a seguito di un accordo con l’amministrazione comunale, oltre alle raccolte itineranti in vari punti della cittadina, è anche Centro Comunale Raccolta e Stoccaggio Oli.

Nella sede si trovano anche i laboratori per la produzione e commercializzazione del sapone solido e la linea dei detergenti BERGOLIO Eco³, ottenuti dal riciclo degli oli recuperati, lavorati e aromatizzati con oli essenziali biologici.

La linea di detergenti ecologica, Bergolio Eco3, è ottenuta sempre dal riciclo dell’olio vegetale esausto e rispecchia le tre grandi motivazioni ambientali e sociali che sono all’origine di Felici da Matti:

  • dare la possibilità a persone svantaggiate di reintegrarsi nel mondo del lavoro e portare avanti un cambiamento nel proprio territorio;
  • recuperare un rifiuto (l’olio vegetale esausto) affinché non venga disperso nell’ambiente;
  • immettere sul mercato una linea di detersivi a basso impatto ambientale, Bergolio Eco3, aromatizzati con oli essenziali Bio di bergamotto, limone, eucalipto e citronella.

La linea di detergenti Bergolio Eco3 sono prodotti autorizzati BioDizionario Approved!

 

Clicca QUI e scopri tutti i prodotti VEGANOK e BioDizionario Approved!

  • Scaglie di Sapone Naturale agli Agrumi 500 g

  • Scaglie di Sapone Naturale agli Agrumi 200 g

  • Sapone Naturale

  • Sgrassatore Universale 500 ml

  • Pavimenti Detergente Multisuperficie 1000 ml

  • Pavimenti Detergente Multisuperficie 5 L

  • Detersivo a Mano e in Lavatrice 1000 ml

  • Detersivo a Mano e in Lavatrice 5L

  • Sgrassatore Universale 500 ml

  • Sapone Naturale 100 g

  • Sapone Naturale 200 g

  • Pavimenti – Detergente Multisuperficie 1 l

  • Pavimenti – Detergente Multisuperficie 5 l

  • Detersivo a Mano e in Lavatrice 1 l

  • Detersivo a Mano e in Lavatrice 5 l

 

 

 

 

Cooperativa Sociale Felici da Matti
ID Azienda VEGANOK 0829
Contrada Lacchi ss 106 Km 112,5
89047 Roccella Ionica (RC)
Calabria, Italy
+39 0964 866943

Felici da Matti

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Una cooperativa sociale di persone straordinarie con finalità straordinarie non poteva che certificare i prodotti con i team di attivisti vegan come quello di VEGANOK.
    La scelta di certificare anche secondo il rigidissimo standard ecobio del BioDizionario va premiata da ogni punto di vista.

    Reply
  2. I progetti in grado di valorizzare e dare nuova vita a ciò che nel linguaggio comune chiamiamo “rifiuti”, rappresentano la migliore ipotesi di cambiamento di cui disponiamo in questo momento verso produzione e consumo più consapevoli.

    Reply
  3. Complimenti a questo bellissimo gruppo per la qualità dei prodotti e per aver scelto l’unica vera verificazione Vegan!

    Reply
  4. Se li trovo me li compro tutti da avere in casa! Le aziende che si prendono cura dei propri prodotti come in questo caso sono da valorizzare. Fanno veramente qualcosa per l’ambiente e ingredienti non tossici per la salute umana 🙂

    Reply
  5. Avatar
    Gian Maria Cavalieri 26 Febbraio 2019, 7:30 am

    Progetto interessante sotto vari punti di vista: ecologico, sociale ed imprenditoriale. È stupefacente come da un prodotto di scarto come l’olio usato si possano ricavare prodotti utili per la detergenza di casa e della persona. Spero che quella del riciclo diventi sempre di più la strada battuta dalle aziende in primis ed entri a far parte della cultura di ogni cittadino.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti