Noci di Macadamia

SliceOfChicNoci macadamia: ricche di sapori nativi del continente australiano, seppur coltivate nelle Hawaii!
Cibo tradizionale per i nativi australiani, che le chiamano Jindilli o Kindal, le noci di macadamia si possono trovare in tutti i negozi anche se tendono ad essere costose. Le piante di noci di macadamia comprendono otto specie, due delle quali producono frutta a guscio, che sono una fonte di cibo vitale.
John Macadam è stato il primo a descrivere il genere e, per convenzione scientifica, sono state chiamate noci di macadamia. Questo genere di alberi in fiore fa parte della famiglia delle Proteaceae e la maggior parte di queste, in realtà, producono noci velenose o non commestibili. Gli alberi di noce di macadamia commestibili sono stati coltivati per più di cento anni e molti agricoltori hanno prodotto coltivazioni di noci distinte per caratteristiche uniche, come l’essere particolarmente grandi o saporite.
Gli Aborigeni australiani hanno fatto della macadamia una noce importante della loro dieta, dato che sono ricche di proteine, insieme ad un assortimento di vitamine e minerali. I primi esploratori della regione le nominarono noci del Queensland o Bush Nuts, in riferimento alla regione in cui vennero ritrovate. Queste noci divennero rapidamente un alimento popolare e, nel 1980, diversi esemplari di alberi vennero importati alle Hawaii per la coltivazione e da allora vengono considerate come quintessenza hawaiana.
Le noci crescono nei kernel estremamente duri, che sono molto difficili da aprire. Questo è uno dei motivi per cui le noci di macadamia sono così costose. Una volta rotto, il guscio rivela un kernel color avorio, che è ricco di olio con un sapore cremoso, quasi burroso. I frutti possono essere consumati crudi, arrostiti, o macinati fino a ridurli in burro.
Essendo le noci di macadamia così ricche di grassi, si dovrebbero conservare in frigorifero per la maggior parte del tempo. Se conservate a temperatura ambiente, le noci possono irrancidire. In entrambi i casi, cercate di consumarle in tempi brevi.
Oltre ad essere deliziose, queste noci sono ottime fonti di proteine ​​e minerali e sono considerate un alimento essenziale per molte diete e ricette. Comunemente vengono usate nella preparazioni di torte, dolciumi, gelati e insalate.
Ecco quali benefici apportano alla salute.
Grassi: le noci macadamia sono composte dall’84% di grassi monoinsaturi, 3,5% polinsaturi e 12,5% acidi grassi saturi. Essendo a basso contenuto di colesterolo e ricche di acidi grassi monoinsaturi, (che sono grassi “buoni”), le noci di macadamia aiutano a mantenere l’equilibrio tra omega 6 e omega 3, aumentando la produzione e la protezione delle lipoproteine. Quindi, uno dei più importanti benefici per la salute è che essendo a basso contenuto di grassi saturi e colesterolo, possono ridurre i rischi di malattie cardiache, ictus, infiammazioni e malattie legate al sistema immunitario.
Proteine: ricche di aminoacidi essenziali e non essenziali, svolgono un ruolo importante nella formazione dei muscoli del corpo, dei tessuti connettivi e per lo sviluppo del plasma sanguigno e del suo benessere in generale.
Carboidrati: i carboidrati, anche descritti come fibre alimentari, sono la fonte fondamentale di energia nel nostro corpo. Nella loro forma più semplice, sono presenti come saccaridi (zucchero) nel corpo. Queste noci sono una buona fonte di zuccheri, saccarosio, fruttosio, glucosio e maltosio.
Minerali e vitamine: le noci di macadamia sono cariche di vitamine, come vitamina E, tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina, acido pantotenico (B5) e folato, e minerali come potassio, fosforo, magnesio e calcio, tutti elementi necessari per la buona salute delle nostre ossa e dei nostri denti, così come il regolare bilancio idrico del corpo e il sistema immunitario. Inoltre, aiutano a migliorare il nostro sistema nervoso e a promuovere la salute della pelle.
Fibra alimentare: le fibre alimentari non sono altro che fibre o carboidrati complessi che danno una sensazione di sazietà e riducono l’appetito. Le noci sono ricchi di carboidrati complessi come i lignani, l’emicellulosa, l’Amylopectins, e la cellulosa insolubile, i quali favoriscono la formazione di batteri intestinali buoni, aiutano la digestione lenta, e riducono la stitichezza, i morsi della fame, la sindrome dell’intestino irritabile e altri problemi digestivi.
Fitonutrienti: le noci di macadamia sono una buona fonte di fitonutrienti o sostanze fitochimiche, come i tocoferoli e tocotrienoli (derivati ​​della vitamina E), componenti biologicamente attivi nel corpo che aiutano a rimuovere i radicali liberi che ossidano i grassi nel sangue e danneggiano le cellule sane. Quindi le loro proprietà antiossidanti riducono le possibilità di alcuni tipi di tumore come quello al seno, al collo dell’utero, gastrointestinali, del polmone, dello stomaco e della prostata. Inoltre, l’assunzione regolare di noci di macadamia serve alla crescita di nuovi tessuti e a rallentare il processo di invecchiamento.
(Foto di SliceOfChic su Flickr)

Copyright © 2013 Promiseland.it All rights reserved

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti