Pane fatto in casa: la ricetta da VeganBlog.it

Profumato, rustico, sano, morbido, genuino, saporito. Un’idea speciale che sa di casa, di calore familiare, il pane fatto in casa è un buon modo di trascorrere del tempo in questi giorni in cui dobbiamo restare a casa.

Tutta l’Italia è in quarantena e sono veramente tante le iniziative che stanno prendendo piede con gli hashtag #iorestoacasa #distantimauniti #andràtuttobene il popolo sta condividendo come trascorre la sua vita in casa. Canzoni dai balconi, messaggi e videochiamate, le dirette Iive sui social sono quintuplicate. Lo stato di emergenza mette tutti nella gran voglia di condivisione e allora abbiamo pensato che per questa domenica potete approfittare della ricetta di VeganBlog.it per trascorrere del tempo in famiglia e gustare i frutti del vostro lavoro condiviso.

Il pane fatto in casa che vi proponiamo è una ricetta da VeganBlog.it

Solo 4 ingredienti e via!

Ingredienti:

500 g di farina BIO’S di grano tenero T2 macinata a pietra
160 g di pasta madre rinfrescata
320 di acqua
10 gr di sale

Procedimento:

0re 12,00 rinfresco pasta madre
Ore 17,15 autolisi di farina a acqua
Ore 18 primo impasto in planetaria: aggiungo il lievito madre e sale. 10 minuti di impastatrice
Ore 18,10: metto impasto ottenuto nella ciotola oleata e copro con canovaccio lasciandolo per 1 ora a riposare
Ore 19,00 prime pieghe nella ciotola, perchè impasto è ancora morbido: Uso la tecnica francese per le pieghe Stretch and Folding
0re 20,00 secondo giro di pieghe, stavolta fuori dalla ciotola, lavoro sul piano pulito senza farina
ore 21,00 terzo giro di pieghe, stavolta impasto fa riposto nel cestino infarinato con la semola rimacinata Senatore Cappelli bio. La pagnotta creata la cospargo con la semola, la copro bene e la lascio lievitare a temperatura ambiente di 19 gradi – in casa durante inverno.
Ore 4,30 circa: preriscaldo il forno al massimo con la teglia già dentro e un pentolino con acqua per generare il vapore. Quando la temperatura è al massimo, rovescio la pagnotta sopra la teglia rovente, faccio i tagli e spruzzo la superficie con poca acqua. Chiudo il forno e lascio la temperatura per 15 minuti al massimo. Poi abbasso a 190 gradi. Proseguo la cottura per altri 20 minuti, apro il forno e tolgo il pentolino con acqua, altri 10 minuti di cottura,altri 5 minuti di cottura con lo sportello del forno leggermente aperto. Infine tolgo il pane e lo lascio raffreddare sulla griglia. Una raccomandazione: resistete, non tagliatelo prima di 1 ora! Lo so che il procedimento sembra lungo e laborioso ma ormai fa parte del mio quotidiano e non mi peso per niente. Con soli 4 ingredienti ecco a voi il mio pane.

  1. Avatar

    Grazie. In queste ore di reclusione casalinga. Ricette semplici con ingredienti semplici sono utilissime.

    Reply
  2. Penso proprio che mi cimenterò in questa ricetta in questo periodo per niente facile 😔

    Reply
  3. Mi piacerebbe tanto imparare ad autoprodurmi il pane.. sperimenterò in questi giorni!

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti