Pasqua 2020: ritorneremo a volare!

Ritorneremo a “volare”. Un 2020 che ci ha portato poche gioie e tante difficoltà, oltre che perdite e insicurezze nei confronti del futuro, ma come ogni storia che si racconti, dalle grandi prove nascono grandi cambiamenti e ci auguriamo sia lo stesso anche questa volta. Pasqua vuol dire “passaggio”, che sia allora la volta buona che le genti smettano di soffrire e che nei cuori di tutti gli esseri viventi della terra ci sia pace e amore.

Ai nostri lettori e lettrici auguriamo una serena Pasqua, con l’augurio che le difficoltà che stiamo vivendo possano far riflettere gli esseri umani sul fatto che è essenziale una nuova visione del rapporto uomo/natura.

Su Famiglia Cristiana si legge che la Pasqua per i Cristiani è la festa più importante e significa etimologicamente “passaggio”. La data è mobile perché dipende dal plenilunio di primavera mentre l’origine è legata al mondo ebraico, in particolare alla festa di Pesach, durante la quale si celebrava il passaggio di Israele, attraverso il mar Rosso, dalla schiavitù d’Egitto alla libertà.

Passaggio, libertà, rinascita, quali miglior termini per evidenziare il momento che stiamo vivendo e che stiamo affrontando con coraggio e responsabilità. E poco importano i dettagli della “questione”, la verità resta che tutto il disagio che ci troviamo ad affrontare è dato un “piccolo”, “piccolissimo” virus, che sta causando grande sofferenza, ma che ci auguriamo porti anche un grande cambiamento culturale, che punta a migliorare il rapporto che abbiamo con Madre Natura e tutti gli esseri viventi che ospita.

È dalle grandi prove che i popoli, nella storia, hanno migliorato il loro stile di vita, hanno rivisto le loro abitudini e hanno quindi migliorato se stessi. Ognuno con i suoi tempi e i propri sviluppi socio-economici ma tutti i popoli tendono al cambiamento attraverso il “passaggio”.

Il cambiamento, questo è ciò che ci auguriamo in questa Pasqua, dove siamo costretti a stare lontani da parenti e amici, e che ci porta quindi a riflettere sull’importanza delle cose piccole e semplici come far festa tutti insieme.

Distanti ma uniti la redazione di Promiseland vi augura Buona Pasqua, e lascia un augurio al mondo: possano tutti i popoli della Terra cambiare le abitudini che danneggiano le persone, il pianeta e tutte le creature che ospita, i nostri amici animali, e “ritornare a volare”.

 

  1. Avatar

    Buona Pasqua

    Reply
  2. Avatar
    Gian Maria Cavalieri 12 Aprile 2020, 1:13 pm

    Buona Pasqua senza animali morti nel piatto a tutti!

    Reply
  3. Perché ogni occasione è quella giusta per passare ad una nuova vita, fatta di cose belle, semplici, sane, dove la compassione e il rispetto reciproco per gli esseri umani e animali è la base di tutto.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti