Salvini dice “sono l’unico a parlare di caccia”, pro caccia.

“Io sono uno dei pochi che parla di caccia, pesca, boschi, lupi, cinghiali, gli altri su questi argomenti scappano. Cacciatori e pescatori sono i primi che tutelano il territorio”, si, come no?!

È con disgusto che abbiamo preso conoscenza delle dichiarazioni di Salvini, dove si vanta di essere l’unico che difende il settore della caccia, della pesca, quasi osannandolo di reale utilità per gli equilibri dell’ecosistema.

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha fatto questo discorso durante il suo giro elettorale nella Regione Marche, a Civitanova (Macerata) dove ad ascoltarlo in platea c’era l’associazione Caccia, territorio e sviluppo (Cts). Tra i racconti delle sue giornate e le considerazioni sulla nocività di lupi e cinghiali, ecco in particolare cos’ha dichiarato:

Io sono uno dei pochi che parla di caccia, pesca, boschi, lupi, cinghiali, gli altri su questi argomenti scappano. Cacciatori e pescatori sono i primi che tutelano il territorio. Ogni anno vado alla fiera delle armi e la caccia dà milioni di posti di lavoro ed è una tradizione. Fra un po’ dormiremo coi cinghiali, se non si cura l’equilibrio dell’avifauna sarà un disastro. Uno dei ministri con cui vado meno d’accordo è Costa: se di fauna e territorio non capisci nulla e come consulente ti porti la Lipu non si va troppo lontano.

Cosa aggiungere? A voi la riflessione sulla persona e sul politico.

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Avatar
    Gian Maria Cavalieri 10 Settembre 2020, 11:58 am

    Meglio che stia zitto perché per questa specie di uomo non ho parole dolci.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti