Stanco di essere malato?

Coltiva il tuo Giardino Immunitario! Povero Signor Inverno: è la stagione meno sopportata per via del suo freddo “temperamento” che rende i nostri corpi bersaglio di raffreddori ed influenza, rompendo il nostro normale equilibrio immunitario.
Eppure in realtà è abbastanza facile tenere a bada i malanni di stagione quando si ha una dispensa in cucina piena di the che rafforzano il sistema immunitario ed integratori a base di erbe: ma questi acquisti possono essere costosi! E allora perchè non tagliare i costi e prendere in considerazione di creare un “giardino immunitario” proprio già da questa primavera?
È necessario cominciare a panificare e preparare ora il nostro giardino  in modo che nel corso dei mesi abbia il tempo di fiorir in tempo per la prima gelata del prossimo anno euna volta arrivato il freddo sarà possibile portare dentro casa le piante coltivate e creare un piccolo ” giardino immunitario” indoor!
The Herb Companion a mio avviso è uno dei siti più esaustivi per questo tipo di idee e consigli (un sito altrettanto valido in italiano in cui mi sono imbattuta è “Giardinaggio Indoor). Numeorsi consigli su come creare ad esempio un giardino verticale, riutilizzando spesso materiali facilmente reperibile come i pallet, per le erbe in cerca di sole come origano, timo e salvia;  oppure creare un tappeto erboso aromatico per le erbe che invece preferiscono l’ombra come rosmarino, rafano e zenzero.
Il giardino cosi creato, darà nel corso dei mesi un grande raccolto di erbe che durerà anche in inverno e basterà conservare le erbe attraverso essicazione ed utilizzare nella stagione fredda o invasarle e portarle dentro casa posizionandole possibilmente in zone soleggiate.
Ecco alcuni ottimi alleati del nostro sistema immunitario da piantare nel nostro futuro giardino immunitario:
Echinacea: pianta perenne nota anche come purple coneflower;
Aglio: un altro aiuto al sistemare immunitario che ama godere del sole;
Ginseng: disintossicante, aggiunto alle tisane da un ‘impennata al sistema immunitario;
Lavanda: calma i nervi;
Melissa: anti-virale;
Origano: per decongestionare le vie respiratorie e liberare il naso chiuso;
Prezzemolo: erba dalle innumerevoli proprieta’ disinfettanti che cresce facilmente in vaso e resiste bene ai mesi freddi;
Menta Piperita: un vero toccasana per le infiammazioni di naso e gola;
Rosa Canina: antibatterico.
Una volta scelte le piante e programmato la semina, non rimarrà che aspettare la fioritura. A quel punto con il calo delle temperature sarà possibile spostare il “giardino immunitario” dentro casa, avendo l’accortezza durante il transito indoor di innaffiarle con costanza (senza farle affogare nell’acqua!), esporle il più possibile alla luce solare, alimentare il terreno ogni due settimane con un equilibrato fertilizzante solubile in acqua (vegan ovviamente!) e compost autoprodotto e non da ultima della buona musica ( non solo classica)  perché come ci insegna il libro The Secret Life of Plants, i suoni nelle frequenza tra i 125 Hz e i 250 Hz rendono le piante più attive nella produzione delle proteine della crescita, mentre il rumore le infastidisce: proprio come gli esseri umani! Perché come diceva Fulco Pratesi “abbiamo molte più cose in comune con una pianta che con un transistor!”.
Go Green!

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti