Tortino di pasta e fagioli borlotti in crema spirulina

Oggi vi proponiamo i fagioli borlotti dell’azienda Del Colle in un piatto gustoso, colorato e proteico che farà gola a tutti.

I legumi secchi sono pratici, si conservano per lunghi periodi in dispensa e in poche mosse permettono di realizzare piatti ricchi e gustosi. Oggi da VeganBlog.it vi proponiamo un Tortino di pasta e fagioli borlotti in crema spirulina.

Ingredienti:

1 Pacco di Fagioli Borlotti del Colle
1 litro brodo vegetale o di dado (io lo faccio a casa)
1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
Sale / Pepe
Spirulina in polvere q.b.

Procedimento:

Prendete i fagioli secchi, metteteli in una ciotola capiente e ricopriteli con abbondante acqua fresca. Attenzione è importante usare abbondante acqua in quanto i fagioli raddoppieranno il loro volume.

Il tempo di ammollo minimo è di dodici ore, quindi vi consiglio di metterli a bagno la sera per ritrovarli pronti la mattina seguente. Se è possibile cambiate l’acqua di ammollo un paio di volte, in modo da non fare fermentare i fagioli e quindi renderli più digeribili.

Scolate i fagioli dalla loro acqua di ammollo, sciacquateli e metteteli in una pentola capiente (meglio se di coccio).

Ricoprite i fagioli di abbondante acqua fresca, mettete la pentola sul fuoco e cuoceteli per almeno un’ora dal bollore. 

Il tempo di cottura varia in base alla qualità e alla grandezza dei fagioli utilizzati.

Una parte dei fagioli frullatela con olio d’oliva e spirulina in polvere per fare la crema.

L’altra parte unitela al brodo, precedentemente fatto, e alla pasta, fate cuocere girando di tanto in tanto.

Una volta pronta unite la pasta e fagioli con la crema di fagioli alla spirulina e servite.

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti