Un prodotto ad impatto zero

Cos\’è impatto zero?
Impatto Zero offre una soluzione innovativa per valutare e ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2), causa principale dell\’effetto serra e dei relativi sconvolgimenti climatici.
Gli alberi, come sappiamo, hanno la preziosa proprietà di assorbire anidride carbonica.
Anche per questo motivo é fondamentale proteggere le ultime grandi aree verdi della nostra Terra, come la Foresta Amazzonica e anzi crearne di nuove.
Tutti noi produciamo anidride carbonica che si disperde nell\’aria. Il semplice gesto di un acquisto, gli spostamenti in auto, il riscaldamento delle nostre abitazioni, i viaggi… tutto ha un impatto sull\’ambiente.
Tramite delle tabelle di calcolo, LifeGate, con il progetto Impatto Zero, dà modo di quantificare l\’impatto energetico delle nostre azioni e di compensarlo, occupandosi della protezione di aree boschive in crescita in Italia, Costa Rica e Brasile.

Perché impatto zero
Si discute da anni sulla necessità di \”internalizzare\” i costi ambientali dei prodotti in commercio, il che significa includere nel prezzo di un prodotto non solo manodopera e materie prime, ma anche i costi necessari a compensare gli effetti negativi che la sua realizzazione causa all\’ambiente.
Ogni iniziativa in questo senso si è finora arenata per le difficoltà incontrate nella definizione stessa di \”costo ambientale\”, nelle procedure di calcolo di tale costo o più semplicemente per la mancanza di una precisa volontà.
Riteniamo che l\’internalizzazione dei costi ambientali rappresenti un passo molto importante per la sensibilizzazione sulle problematiche ambientali e per poter promuovere un\’economia veramente sostenibile. Siamo convinti sia necessario un metodo semplice, utilizzabile da tutti, che possa contribuire in modo significativo a rendere persone e aziende consapevoli dell\’impatto di ogni azione sull\’ambiente.
L\’obiettivo è indurre il singolo a riflettere sul proprio comportamento quotidiano e le aziende a ripensare i propri processi produttivi nell\’ottica di una maggior attenzione all\’ambiente e non solo secondo logiche di profitto a breve termine.
Impatto Zero è un progetto concreto che va al di là di sterili speculazioni teoriche.
Impatto Zero vuole essere un progetto aperto, secondo il modello \”Open Source\” in campo informatico, in cui il software viene implementato grazie ad apporti provenienti da fonti diverse. Siamo convinti che la formulazione attuale di Impatto Zero sia perfettibile. Devono ancora essere sviluppati, per esempio, i coefficienti che tengano conto del comportamento alimentare delle persone (scelte negli acquisti, attitudine a prediligere prodotti locali rispetto ad altri di importazione ecc.). Ogni apporto tecnico che ci possa aiutare a migliorare il nostro progetto è benvenuto. Vi invitiamo pertanto a scriverci a [email protected]

Impatto energetico
Oggi la maggior parte dell\’energia viene prodotta utilizzando combustibili fossili (petrolio, carbone, metano). I prodotti di scarto delle combustioni, le sostanze volatili incombuste (CFC) e gli additivi della benzina, accumulandosi nell\’atmosfera provocano un gravissimo inquinamento.
Alla realizzazione di ogni prodotto corrisponde quindi una determinata quantità di CO2 che possiamo chiamare \”impatto energetico\”.
L\’Almanacco della Scienza del Consiglio Nazionale delle Ricerche ha rilevato dei dati interessanti:
– il livello di anidride carbonica (CO2) è circa il 40% in più rispetto al secolo precedente;
– la CO2 ha una vita media di 50-100 anni. Se smettessimo di produrne oggi, sarebbero necessari altri 50-100 anni per tornare ai livelli precedenti;
oggi l\’emissione di anidride carbonica nell\’atmosfera dovuta a processi industriali è di 24 miliardi di tonnellate/anno.

Un prodotto a impazzo zero
Come si rende un prodotto a Impatto Zero?
– si quantifica il suo impatto energetico
– si compensa tale impatto con la creazione e la protezione di aree boschive in crescita
Il prodotto a Impatto Zero ha una modesta maggiorazione di prezzo, che va a coprire le spese per la gestione dell\’area boschiva necessaria a compensare l\’impatto energetico.
Per azzerare l\’impatto dobbiamo assicurarci che l\’anidride carbonica emessa venga eliminata dall\’atmosfera, assorbita da una foresta in crescita di dimensioni adeguate.
Questa \”compensazione energetica\” ci permette di rendere un prodotto a Impatto Zero.

Prodotto
+ relativo impatto energetico
– compensazione energetica
= prodotti a impatto zero
LifeGate garantisce che a ogni prodotto con il marchio registrato Impatto Zero corrisponde un\’adeguata superficie di bosco o foresta in crescita sotto la sua tutela.

LifeGate come primo passo ha reso il proprio Magazine il primo prodotto a Impatto Zero.
E\’ in carta riciclata perciò ha comunque un impatto ambientale minore rispetto a una rivista in carta patinata. Riportiamo qui di seguito alcuni dei calcoli che sono stati effettuati per compensare l\’impatto di una copia del magazine e renderlo a Impatto Zero (per semplificare si sono indicate solo le voci principali):
Attività: produzione carta riciclata (produzione materie prime approvvigionamento e trasformazione materie prime.)= 0,06 chilogrammi di anidride carbonica prodotti.
Attività: produzione magazine (Processo di stampa, inchiostro, colori, rilegatura, etc.) = 0,07 chilogrammi di anidride carbonica prodotti
Attività: trasporto (Trasporti carta riciclata alla tipografia, trasporto magazine al lettore.) = 0,04 chilogrammi di anidride carbonica prodotti.
Totale: 0,17 chilogrammi di anidride carbonica prodotti.

L\’impatto energetico di una copia del magazine è di 0,17 kg di anidride carbonica.
Per sapere come rendere 1 copia di questo magazine a Impatto Zero è necessario dividere i Kg di anidride carbonica prodotti per 0,5 (che rappresenta i 500 grammi di anidride carbonica che 1mq di bosco riesce ad assorbire in un anno).
Kg di anidride carbonica 0,17: 0,5 = 0,34 mq di bosco. Per rendere a Impatto Zero la tiratura annuale (6 numeri) di 100.000 copie di questo magazine proteggiamo 34.000 mq di foresta in crescita in Costa Rica.

Tratto da: www.lifegate.it

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti