VEGANOK TG News: aviaria in Francia a pagare sono sempre animali innocenti

Sta crescendo l’allarme per la diffusione dell’influenza aviaria in Francia- Il mercato delle alternative vegetali alle proteine animali è particolarmente promettente- Ristorazione 2021 sarà l’anno dell’alimentazione sempre più vegetale, ma anche della digitalizzazione.- Si chiama meal kit ed è un servizio che consente di ricevere a casa una box contenente ingredienti freschi o semilavorati pronti per l’uso.

Sta crescendo l’allarme per la diffusione dell’influenza aviaria in Francia, in particolar modo all’interno degli allevamenti di anatre destinate alla produzione di foie gras. Dal 24 dicembre sono già state abbattute oltre 350 mila anatre a scopo preventivo. Il motivo è legato alla velocità di diffusione del virus, tanto che i media locali parlano di un’epidemia “galoppante”, con 124 focolai individuati finora, di cui 119 solo nelle Lande (regione famosa proprio per la produzione di foie gras).

La relazione della Commissione sulle proteine vegetali lascia emergere che il mercato delle alternative vegetali alle proteine animali è particolarmente promettente, con tassi di crescita annui su territorio europeo del 14% per le alternative alla carne (e dell’11% per le alternative casearie). Già nel 2018 osservatorioveganok aveva stimato, attraverso la sua indagine, una crescita significativa del settore.i prodotti plant-based sostitutivi della carne valgono nel 2020 a livello globale, 5,2 MILIARDI DI € e il mercato è destinato ad espandersi e ad evolvere.

Anche per la ristorazione il 2021 sarà l’anno dell’alimentazione sempre più vegetale, ma anche della digitalizzazione. Il distanziamento sociale imposto dalla pandemia ci ha resi tutti più digitalizzati, e questa tendenza rimarrà evidente in strumenti come prenotazioni online, il pagamento contact e i menù digitali, a fianco delle abitudini che hanno caratterizzato la ristorazione nel 2020, ovvero il delivery e l’asporto. 

Si chiama meal kit ed è un servizio che consente di ricevere a casa una box contenente ingredienti freschi o semilavorati pronti per l’uso, nelle dosi giuste per preparare piatti più o meno elaborati seguendo le indicazioni fornite dal kit stesso. Un trend che è letteralmente esploso a livello globale nel 2020, a causa delle restrizioni legate alla pandemia, e che promette di espandersi ulteriormente nei prossimi mesi. si stima che il settore varrà 11,6 miliardi di dollari entro il 2022. Da poco ha preso piede anche in Italia la “meal kit mania”, con diverse aziende che si sono specializzate in questa tipologia di servizio, per offrire piatti all’altezza della tradizione culinaria italiana.

Per maggiori in formazioni vai su osservatorioveganok.com

Guarda tutte le puntate di VEGANOK TG News qui!

 

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

  1. Avatar
    Gian Maria Cavalieri 14 Gennaio 2021, 8:43 am

    Grazie per i preziosi aggiornamenti sul mondo vegan e non solo

    Reply
  2. L’alimentazione è sempre più vegetale! Evviva!

    Reply
  3. Avatar

    Grazie per questo prezioso servizio di informazione, è bello avere un riassunto settimanale delle più importanti novità del mondo vegan

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti