VEGANOK TG News on line la 165à edizione

Iniziativa green dell’Ospedale di Bolzano che per promuovere cibo più sano e sostenibile ogni lunedì in mensa cibo solo vegano- E’ nato il miele vero senza api- Starbucks approda in Cina con il suo concept green- Nestlé lancia sul mercato uova e gamberetti vegetali.

Ogni lunedì la mensa dell’Ospedale di Bolzano si tingerà di verde grazie ad un menù privo di prodotti animali, l’iniziativa è stata promossa dal Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica di Bolzano in collaborazione con gli Uffici amministrativi del Comprensorio sanitario. Le ricette, create appositamente dai cuochi della cucina ospedaliera, non saranno solo rispettose dell’ambiente, ma anche sane e gustose. Lo scopo è quello di incoraggiare le collaboratrici ed i collaboratori del Comprensorio sanitario di Bolzano a consumare piatti simili anche in occasioni differenti, magari proponendoli ai propri familiari.

Arriva il primo vero miele al mondo prodotto senza l’uso delle api. La startup MELIBIO utilizza un processo tecnologico che sostituisce le api , per produrre miele identico a quello reale ma senza danneggiare le api o l’ambiente. Fondata nel 2020, la startup ha raccolto 1,5 milioni di dollari da investitori negli Stati Uniti, Europa, Asia e Australia, la sua missione è quella di portare sul mercato miele delizioso, nutriente e vero prodotto senza api. Se muoiono le api muore il pianeta stiamo plasmando il nostro presente e il nostro futuro in un modo migliore per le api e per gli esseri umani”. ha dichiarato Darko Mandich,  Co- Fondatore di MeliBio

Starbucks il colosso americano della caffetteria si prepara ad approdare anche in Cina con il concept green, che punta tutto sulla sostenibilità. Dalla loro inaugurazione, i negozi Starbucks Greener in Nord America hanno ridotto il consumo energetico del 30% rispetto agli altri negozi dell’azienda. Anche il consumo di acqua si è ridotto del 30%, risparmiando in totale più di 6 miliardi di litri di acqua all’anno. Starbucks conta oggi più di 2.300 negozi Greener tra Stati Uniti Canada, e ora anche a Shanghai punta a 10.000 negozi green entro il 2025.

Uova e gamberetti vegani per Nestlé, che amplia l’offerta di alternative vegetali confermando l’interesse per il settore delle proteine animal-free. Dopo aver iniziato a lavorare per lanciare sul mercato prodotti a base di carne coltivata in laboratorio, la multinazionale svizzera punta di nuovo sulle alternative vegetali che frutterà all’azienda circa 1,1 miliardi di dollari all’anno.Un segno evidente del cambiamento in atto nelle dinamiche del mercato alimentare, a cui anche le grandi e grandissime aziende rispondono con alimenti plant-based.

Sostieni anche tu la libera informazione!

Scegli per i tuoi acquisti prodotti certificati VEGANOK e invita i tuoi conoscenti a fare lo stesso.
Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti