Video Reportage all’Oasi Verde Mearas con Emanuele Di Biase

Un rifugio per animali salvati da condizioni di sofferenza o destinati alla morte. Un’Oasi Verde che ha offerto una nuova vita a creature oggi felici di vivere la propria vita! Emanuele Di Biase, direttore della VEGANOK Academy ha visitato l’oasi e ha voluto raccontarci storie uniche di animali liberi.

Oasi Verde Mearas Santuario Animale Onlus, sorge tra le colline e gli uliveti Abruzzesi, da un’idea della fondatrice, Paola Canonico, attivista antispecista che ha dedicato la sua vita a diffondere la cultura del rispetto per la vita di ogni animale.

Presso il rifugio hanno trovato casa creature sottratte alla mercificazione animale: cavalli, asini, mucche, capre, pecore, cani, gatti, galline, conigli, oche… che vivono oggi la loro esistenza sereni e liberi.

È possibile visitare l’oasi e avere contatti con gli amici a quattro zampe tutti i weekend da Settembre a Aprile solo con appuntamento. Invece nei mesi estivi l’oasi è sempre in attività: feste ed eventi a base di veg food, fattoria didattica, luogo per compleanni e matrimoni all’aperto, campo estivo da giugno a settembre, pensione per cani e pensione per cavalli.

Guarda il video per conoscere alcune storie degli ospiti dell’oasi raccontate da Emanuele Di Biase.

Questo reportage è stato realizzato con il supporto della Lega Nazionale per la Difesa del Cane che ha organizzato questa giornata di sensibilizzazione all’oasi.

Se vuoi sostenere Oasi Verde Mearas
Bonifico bancario su conto corrente:
BCC Banca di credito cooperativo di Pianella e Castiglione
IT56Q0847377371000000134210
Paola Canonico
Postepay: 5333 1710 3270 0466, CNNPLA80H62C627K
  1. Avatar

    Posto stupendo come sono stupende le persone che lo gestiscono

    Reply
  2. Davvero un luogo meraviglioso , mi riprometto davvero di andare presto , sembra un sogno , un luogo dove gli animali possono davvero godersi la vita e l’amore delle persone !

    Reply
  3. Ah, grazie al Maestro Di Biase per questo straordinario servizio, lui un inviato d’eccezione!

    Reply
  4. Grazie a tutti gli attivisti antispecisti che ogni giorno dedicano il loro tempo alla tutela e libertà degli Animali.

    Reply

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Skip to toolbar